Post

Langhe Roero Monferrato si raccontano

Immagine
Il territorio di Langhe Monferrato Roero si raccontano in modo innovativo ed originale sul   nuovo canale "visit LMR, The Home of BuonVivere," in italiano ed inglese, creato sulla piattaforma di geo podcasting “Loquis”: prima app gratuita al mondo, per dispositivi mobili iOS e Android, che consente di raccontare ed ascoltare, anche in modalità navigatore, brevi racconti audio su luoghi, personaggi e aneddoti per farsi guidare durante i propri viaggi. Si tratta di una originale creatività della narrazione al centro della nuova strategia di  comunicazione digitale dell’Ente Turismo del luogo menzionato. Sono 52 le storie già pubblicate ed ogni settimana nuovi podcast sono in aggiornamento, fino a un totale di 100 storie da sentire mentre si cammina nei luoghi visitati o in attesa di raggiungerli. Un invito a vivere, attraverso il digitale, la realtà che ci circonda con maggiore coinvolgimento. Dalle storie emerge quanto l’ambiente abbia influito sull’arte e l’attività dei pro

ISOLA D’ELBA ed anniversario napoleonico

Immagine
                                                                                                                                                                   “L’Isola  dalle 200 spiagge”,   ovvero l’Isola d’Elba amata   per i suoi luoghi incontaminati, si prepara ad accogliere i turisti nel segno di Napoleone Bonaparte, festeggiando il Bicentenario del suo ospite più illustre. Costui, nei suoi dieci mesi di esilio ha lasciato un segno indelebile nella storia e nella capitale dell’Arcipelago toscano. I luoghi in cui egli   soggiornò,   grande curioso e camminatore, sono ancora oggi visitabili,   a partire dalla prima residenza Palazzina dei Mulini, fino a quella estiva nell’entroterra,                                                                                          Villa San Martino, che avrebbe dovuto accogliere la moglie Maria Luisa, che però non lo raggiunse mai. A disposizione di tutti i viaggiatori, che faranno tappa all’Elba, vi sarà il passaporto in cui verranno inse

Il Veneto riparte dal cicloturismo

Immagine
                                                                                            L’Italia, con i suoi 2,5 milioni di biciclette vendute nel 2020, complice anche il “ bonus mobilità” del Governo, sembra voler ripartire proprio dal cicloturismo per poter ritrovare i paesaggi all’aria aperta, dimenticati durante il lockdown. A salire sul podio delle mete preferite è il Veneto, forte delle sue ricchezze naturali attraversate dalle piste ciclabili, scelto dal 10 % dei  turisti, secondo solo  a Trentino e Lombardia, come punto di partenza dei propri percorsi.  I Colli trevigiani, intercettando questo trend hanno ritenuto di fare rete, offrendo  la “ Montello Pass ”, ovvero un insieme di servizi che vanno dal noleggio biciclette elettriche per esplorare i luoghi della Grande Guerra attraverso gli agriturismi della zona.  L’assessore alla cultura del Comune di Montebelluna , Bedora Varaschin ha dichiarato: “Il nostro territorio ha una grande  tradizione rispetto alla bicicletta. Son

“Andare in bici. Le ragioni del pedalare”

Immagine
                                                                         Il cicloturismo è uno stile di vita che permette di scoprire il vero piacere del viaggio in tutta sicurezza , da soli o con la famiglia. Sono indispensabile piste ciclabili adeguate, con servizi di accoglienza, di ristoro, di assistenza lungo il percorso, una segnaletica efficiente, la possibilità di affittare in loco la bici e di poterla ricoverare in alberghi predisposti. Altro elemento importante  l’intermodalità, ovvero la soluzione treno più bici, per raggiungere località distanti, caricando il mezzo o lasciandolo in una ciclofficina se è in affitto. Il 3 giugno si celebra la  giornata mondiale della bicicletta: economica,  veloce, sostenibile è la Regina della Mobilità Smart. Ed è proprio a questo mezzo ecologico  che è dedicato il vademecum tascabile “ Andare in bici. Le ragioni del pedalare ” edito da Garzanti, a cura di  Ercole Gianmarco. Si tratta di una guida pratica per chi è già un estimatore della “d

Emozioni in Val Formazza

Immagine
 In alta Val Formazza , si trova Il borgo di Riale , siamo nell’estremo nord del Piemonte, a pochi chilometri della Svizzera. Si tratta di una piccola località a 1780 metri d’altitudine in cui il tempo sembra essersi fermato. Fra i tanti eventi organizzati, quello più atteso sarà l’edizione 2021 della Bettelmatt Ultra Trail, un'avvincente corsa skirunning diventata ormai un appuntamento imprescindibile del calendario internazionale, con partenza e arrivo dalla Piana di Riale, sabato 10 luglio. Tre differenti                                                                                  percorsi, da 56, 37 e 26 km, attraverseranno alcuni dei punti più caratteristici del territorio come la Cascata del Toce e gli alpeggi dove viene prodotto il rinomato formaggio Bettelmatt. Il 5 luglio, nel medesimo luogo  verrà ospitata la tappa del Giro d’Italia femminile, con una cronoscalata che porterà le atlete da Fondovalle fino ai 1800 metri del borgo formazzino. Ma esistono altre magiche em

La Ciclabile dell’Elba

Immagine
                                                                                         Il percorso ciclabile più popolare della Germania è la pista ciclabile dell’Elba che da Praga arriva fino al Mare del Nord, passando per Dresda,  Magdeburgo ed Amburgo. Il tratto più apprezzato ,quasi interamente pianeggiante e di facile livello, è quello che attraversa la Sassonia per 180 km, da Pirna in Svizzera Sassone fino a Torgau, con bellissimi scorci sulla Valle dell’Elba.Gli appassionati di cicloturismo la scelgono per la qualità del manto stradale, la  grande offerta di bike hotels ma,  soprattutto, per le tante attrazioni artistiche, culturali e le gustose esperienze gastronomiche. Si spazia dalle montagne di arenaria della Svizzera Sassone, passando per il rigoglioso paesaggio fluviale dell’Elba, fino alle dolci colline e vigne di Meissen e Radebeul. Molto suggestivo e a “portata di sella” è Dresda , con i suoi storici palazzi barocchi che si specchiano nel fiume, la cupola della Fraue

Strada del vino e dei Colli dei Longobardi

Immagine
La Strada del Vino e dei sapori Colli dei Longobardi è un territorio antico che conosceva i frutti della vite già in età Romana e  che oggi possiede dei vini che sono considerati delle vere e proprie avanguardie.Una meta di un turismo sostenibile, basato su percorsi da vivere a piedi e in bicicletta, per scoprire anche musei   densi di curiosità che rapiscono. Ne fanno parte 8 comuni: Botticino, Rezzato, Montichiari, Castenedolo, Montirone, Capriano del Colle, Poncarale e Flero a cui si aggiungono le ultime propaggini delle Prealpi e Brescia , altra tappa imperdibile di questo percorso. Il 23 maggio inizieranno i festeggiamenti per i vent’anni di questa strada, che si protrarranno fino al 12 giugno e per il resto del 2021, che consentiranno di valorizzare il grande lavoro di promozione attuato dalle amministrazioni comunali e dei" Consorzi Tutela delle denominazioni interessate. “La nostra Associazione compie vent’anni- ha affermato il Presidente Flavio Bonardi- e come in quals