Post

Valle Camonica e incisioni rupestri

Immagine
La Valle Camonica occupa un posto di grande rilevanza nell’ambito delle manifestazioni artistiche mondiali per il ricco patrimonio di incisioni su rocce. Un elemento identitario del territorio che va  dalla fine del Paleolitico Superiore al  I sec a. C. La massima fioritura dell’arte rupestre si ha soprattutto nell’età del Ferro con rappresentazioni tratte dalla vita quotidiana attribuite alla popolazione dei Camuni che entrano in contatto con i Romani, con la conquista  della Valle nel 16 a.C. La tradizione istoriativa continua  anche in età medioevale e moderna, fino al  XX secolo, come si evince da una roccia di Darfo Boario Terme che riporta l’iscrizione commemorativa dell’arrivo della ferrovia tra il 1904 e il 1908. L’arte rupestre per la sua importante opera di raccontare la Storia della Valle ma, soprattutto, della vita dell’uomo è stata inserita nella Lista  del Patrimonio Mondiale dell’Unesco, come primo sito italiano. Una  raccolta che può essere ammirata in una rete di Parc

La Campania su Lonely Planet

Immagine
La Campania risulta ora visitabile anche con la prima guida ad essa dedicata della nota casa editrice Lonely Planet . Un progetto che è stato promosso con il contributo della Regione tramite Scabec , Società Campana Beni Culturali che ha contribuito alla realizzazione del testo nell’ambito del progetto Campania>artecard . Quest’ultimo è il pass regionale che comprende la ricca offerta del patrimonio culturale campano e permette di visitare castelli e dimore  storiche, musei e parchi archeologici, grotte e complessi monastici.  Il percorso letterario parte dal capoluogo con l’incipit:” A Napoli si viene per il suo fascino cangiante, frutto forse delle tante influenze culturali o del ritmo pulsante che scandisce la vita dei suoi sagaci abitanti, abituati a improvvisare e a badare più alla sostanza che alla forma. Un viaggio   fra i più rinomati luoghi della cultura della Nea Polis, dei suoi quartieri più veraci, fra vicoli e strade, con  i murales e lo street food. Si mostrano anche

Isole Borromee, luoghi fiabeschi

Immagine
Terre Borromee riapre gradualmente le proprie  incantevoli destinazioni sul Lago Maggiore. Si tratta di un brand che identifica i siti culturali e naturali che anticamente erano legati alla famiglia Borromeo: Isola Bella e isola Madre nell’arcipelago delle   Isole Borromee; Parco Pallavicino a Stresa, Parco del Mottarone con i suoi 500 ettari di area boschiva; Rocca di Angera, sul versante lombardo in provincia di Varese e i castelli di Cannero, situati nell’alto                  Verbano, in fase di restauro e visitabili entro i prossimi tre anni. I primi due luoghi che sono stati aperti ai visitatori da lunedì, 26 aprile sono il Parco Pallavicino e la Rocca di Angera.Villa Pallavicino è nata come dimora privata nel 1855, quando l’area è stata acquisita da Ruggero Bonghi, statista e letterato napoletano. Ha fatto seguito il duca di Vallombrosa e nel 1862 l’acquisizione da parte della famiglia nobile genovese Pallavicino che ha ampliato la tenuta,  costruito strade carrozzabili, adorna

La Via sostenibile del Tirolo

Immagine
                                                                                            Il Tirolo mira a promuovere lo sviluppo sostenibile a sostegno della crescita ecologica, economica e sociale. Sul territorio si rilevano buone pratiche di sostenibilità e il nodo cruciale del turismo è la mobilità a cui si lavora per favorire il trend delle vacanze zero carbon footprint. Si va dal cibo regionale alla condivisione delle offerte di attrezzature sportive, all’accessibilità delle montagne con i mezzi pubblici. Chi ama la natura incontaminata può fare una vacanza in  uno dei cinque paesi alpini  effettuando escursioni, arrampicate, giri in mountain bike o bagni nei laghi di montagna. Il progetto “Clean Alpine Region” sostiene le regioni turistiche tirolesi ad implementare misure di protezione del clima, di sviluppo nel settore dell’energia rinnovabile per diventare regioni più virtuose e rispettose del clima. In prima linea ci sono le consapevoli aziende del Tirolo, gli hotel biolog

Cervia e lo sposalizio del mare

Immagine
Un  prossimo evento storico di particolare suggestione è la Sposalizio del mare di Cervia , località balneare e termale della Riviera romagnola. Tale festa molto antica  che si ripete ogni anno nel giorno dell’Ascensione dal 1445, quest’anno è prevista il 15 e 16 maggio 2021. Si tratta di un evento che segna l’apertura della campagna del sale e della stagione balneare, recando così l’augurio di buon raccolto. Le origini di questa manifestazione risalgono ad una  famosa leggenda. Nel 1445 Pietro Barbo, Vescovo di  Cervia, al suo ritorno da Venezia venne sorpreso da una violenta tempesta e per placarla diede in pegno alle acque l’anello pastorale, salvando in questo modo se stesso e l’equipaggio. Da allora ci celebra la benedizione delle acque ed il matrimonio del mare. In occasione della festa Cervia ospita ogni anno una città diversa, selezionata in base ad affinità storiche e culturali. Lo scorso anno è toccato a Baden bei Wien, città austriaca gemellata  che diventa partner dell’even

VIII Crociera Del Gusto

Immagine
                                                                                 Al via la voglia di prendere il largo dal 13 al 20 di settembre 2021, da Genova con l’ottava Crocieradel gusto a bordo della nave Msc Grandiosa per un tour nel Mediterraneo. Diciassette cantine della Franciacorta consentiranno di prendere parte ad un autentico viaggio nel viaggio alla scoperta dei sapori unici di un territorio molto generoso fra deliziosi prodotti Dogc e prelibatezze di chef stellati. Promotrice dell’evento l’eclettica Mariuccia Ambrosini, dell’omonimo Salotto, che ha precisato : “La Crociera del Gusto" è diventata una              manifestazione seguita da un pubblico sempre più vasto. Proprio per questo è stata inserita in un contesto più ampio di viaggi, alla scopo di promuovere con eventi diversificati il Franciacorta che rappresenta un vero e proprio stile di vita”. Fra le varie tappe della sopracitata Crociera ci saranno La Spezia, Civitavecchia, Palma di Maiorca, Barcellona e L

Giornata mondiale della Terra

Immagine
                                                                                        Il 22 aprile si festeggia la Giornata mondiale della Terra con una manifestazione internazionale per la sostenibilità ambientale e la salvaguardia del nostro pianeta. Più facilmente conosciuta come Earth Day è un evento green che coinvolge ogni anno circa un miliardo di persone  circa 192 nazioni partecipanti. Nell’ottobre del 1969, durante la Conferenza dell’Unesco a San Francisco, John Mc Connell, un attivista per la pace che credeva nell’ecologia, propose di  istituire una giornata per promuovere la vita e la bellezza della Terra. Ciò significava voler sensibilizzare l’umanità riguardo alla necessità di salvaguardare gli equilibri ecologici minacciati, dai quali discende la vita di ogni essere. La prima celebrazione della Giornata della Terra fu il 21 marzo 1970 ed ufficializzava  un elenco di principi e responsabilità precise, volte a prendersi cura del Pianeta, firmato da 36 leader mondiali. O

In bici a Colonia, lungo il Reno

Immagine
Il cicloturismo è una forma di vacanza che attira sempre di più poiché è divenuto sinonimo di pieno movimento in piena libertà, immersi in fantastici scenari ambientalistici. Il bici viaggio può essere anche un modo per sostenere la Fiab (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) che si adopera per promuovere la mobilità ciclistica anche in ambito quotidiano.  In previsione  di  prossime vacanze un  itinerario da percorrere in bici   è quello che affianca il fiume Reno, sia nel tratto svizzero che in quello  francese ed olandese per oltre 1200 km da Andermatt a Rotterdam. L’ ECF ha inserito l’intero percorso nella rete Eurovelo con il numero 15 , l’unico totalmente certificato dalla federazione europea.  Verranno percorsi circa 300 km partendo da Heidelerg per raggiungere Colonia in uno straordinario itinerario che si snoda nel cuore  dell’Europa, terra di leggende e di grandi testimonianze storiche.  Questo viaggio offrirà 10 imperdibili opportunità: - Conoscere Heidelberg per co