lunedì 23 febbraio 2015

Premio Excellent XX edizione

Enrico Pazzali AD Fiera Milano
In concomitanza con la Bit sono stati assegnati  a Milano, nella prestigiosa location dell’Hotel Principe di Savoia, i Premi  Excellent 2015. Gli award del turismo e dell’ospitalità, nati nel 1995 da un’idea dell’editore Mario Mancini, 
Dott.Piero Galli (Direttore Gen. Evento Expo)
hanno voluto insignire personaggi del mondo culturale, manageriale o tecnico- scientifico che si sono impegnati per la valorizzazione  del made in Italy nel mondo. In particolar modo, la giuria presieduta dall’on. Ombretta Fumagalli Carulli, ha voluto selezionare imprenditori e manager che hanno contribuito allo sviluppo e al potenziamento del settore turistico, da sempre asse portante dell’ economia del nostro Paese. I dati  statistici di Trademark Italia dimostrano infatti che sono 7 milioni e ottocentomila i posti letto nelle strutture alberghiere, per un giro di affari che ammonta a 99 miliardi di euro, che divengono 160 miliardi (l’11 % del Pil) se si considera l’indotto del l ‘intero comparto  del settore Viaggi e Turismo. Gli addetti  sono 2 milioni e 600 mila (pari al 12% della forza lavoro italiana), di cui il 70% impiegato nelle strutture ricettive. In questa XX edizione  sono stati premiati : Giuseppe Sala, commissario Expo 2015 “che si sta adoperando per la buona riuscita dell'evento, vigilando sull’intera organizzazione, con l’obiettivo di presentare al mondo un’Italia eccellente nella sua offerta inimitabile di buon cibo, cultura, arte e natura”.Enrico Pazzali, A.D. Fiera  di Milanol'Italia stessa è una eccellenza  e Milano ne fa parte a pieno titolo con la sua Fiera visitata da milioni di persone e la BIT è la più importante manifestazione italiana del turismo, centrale nella strategia di internazionalizzazione del Gruppo”.Ernesto Pellegrini, Pellegrini Spa, Fondazione ErnestoPellegrini Onlus ­“per aver dimostrato come impresa e solidarietà possano procedere di pari passo,condividendo obiettivi e valori. La Fondazione a lui intitolata e il ristorante solidale Ruben danno ristoro e conforto a chi vive momenti di difficoltà e di disagio
 
Nerio Alessandri
Nerio Alessandri, fondatore e presidente Technogym, “dal garage di casa all’azienda leader mondiale nel Wellness, è una bella storia di self made man che con la sua Wellness Valleyoffre all’Italia l’opportunità di tornare a giocare un ruolo di primo piano nell’economia mondiale, a cominciare dal prossimo Expo 2015”.Gen. Giorgio Battisti, Capo di Stato Maggiore del Comando ISAF a Kabul “esempio di come la speranza e l’impegno per un mondo migliore possano diventare missione di pace intimamente vissuta da un Comandante Italiano”.Istituto  Confucio, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e Università degli Studi di Milano “con un network presente in 113 Stati, 420 centri, di cui 11 in Italia, esso rappresenta, nel suo ruolo istituzionale, un ideale punto di incontro tra Occidente e Oriente, impegnandosi a valorizzare una cultura, quella cinese, oggi di grande attualità nel nostro Paese” .
                     Sono stati  inoltre consegnati riconoscimenti per il Settore Turistico Alberghiero a Giuseppe Fontana, titolare e presidente di Villa  d’Este di Cernobbio(CO); Robert Koren, vice presidente Starwood Hotels & Resort; Milena Mineo presidente a AD M.I.L Srl; Giuseppe Rossi, direttore Hotel Splendide Royal Lugano (eccellenza italiana in Svizzera); Vincenzo Finizzola, general manager Four SeasonHotel Milano; Roberto Franchi manager Unipol, alla guida di Atahotels Milano. Una menzione speciale  “Communication Agency”è stato attribuita al Consorzio Turistico Marca Treviso, dinanzi  ad un affollato parterre con sponsor di grande prestigio come: Pedersoli, Mil, Cantina Santadi, Champagne Marguerite Simmons, Deutsche Bank, Amoretti, Eurogroup.  Impeccabile la conduzione della serata, affidata ancora una volta,  alla giornalista televisiva Tessa Gelisio.
Alle soglie di Expo 2015, le eccellenze italiane restituiscono prestigio alle molteplici valenze ambientalistiche  e culturali che connotano il nostro ricco territorio, denso di significati unici.
 Un tributo a MasterMeeting ideatore del Premio sopracitato.
                                                                               Giuseppina Serafino
           


Nessun commento:

Posta un commento