domenica 22 marzo 2015

I feel Slovenia

E’ uno dei 53 paesi del mondo che sotto lo slogan “I feel  Slovenia, Green.Active. healthy.”si presenta all’Expo 2015 con un proprio padiglione.La storia della Slovenia, come ricorda la parola “love”, è una storia di “amore” verso la natura e di uno stile di vita sano e attivo. Il padiglione sloveno  è fatto con materiali naturali, come il legno e il vetro,  misura 800 mq e si trova non lontano dall’Open Air Theatre dove si svolgeranno gli eventi principali. La struttura  ha la  forma di una piramide posta su una superficie geometrica dinamica che ricorda la configurazione vivace del terreno sloveno: dalle montagne alpine alle pianure pannoniche, fino ai colli del Mediterraneo e alle aree coltivate. Sotto di esse si nasconde uno straordinario labirinto formato da grotte carsiche ornate da stupende stalattiti e stalagmiti. La realizzazione concettuale è stata fatta da SONo arhitekti d.o.o, la costruzione è a cura di Lumar IGd.o.o”. La storia della Slovenia sarà presentata attraverso i cinque temi principali: il sale, le
 api, le acque termali, e minerali, l’escursionismo ed il ciclismo e il progetto della misurazione del carbonio nero. All’esterno, il padiglione sarà circondato da una piantagione di viti, spezie, ulivi e una mini foresta.
 Il Ministro dello Sviluppo Economico e della Tecnologia della Repubblica di Slovenia, Zdravko Pocivalsek, ha affermato: “ Con la partecipazione all’Expo Milano 2015, la Slovenia seguirà i tre obiettivi che si è posta, ossia rafforzare la collaborazione economica e l’internazionalizzazione delle aziende slovene, promuovere la Slovenia come una destinazione turistica e un’ubicazione geostrategica ed infine rafforzare  il marchio nazionale “ I feel Slovenia”. Per i settori dell’industria alimentare, del legno, del turismo, della metallurgia, dell’automobilistica e dell’ICT saranno organizzate attività di supporto con l’obiettivo di ricerca di potenziali partner e della possibile espansione sui mercati esteri”.

Iztok Mirosic, Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Repubblica di Slovenia presso la Repubblica italiana, ha aggiunto:“L’Italia è il secondo partner estero in termine di scambi, il terzo investitore in Slovenia ed il primo per quanto riguarda il flusso d’incoming turistico in Slovenia. Nell’anno 2014 gli scambi commerciali hanno raggiunto circa 6 miliardi di euro. Il nostro Paese è particolarmente interessante per le aziende italiane come una destinazione per investimenti esteri (minori tasse  e costi energetici e del lavoro)”.
Gorazd Skrt, Direttore dell’Ufficio del Turismo Sloveno, ha poi detto:“Expo Milano 2015 rappresenta una grande opportunità per il turismo sloveno poiché la Slovenia confina con l’Italia e permette ai visitatori dell’esposizione universale di accedere alle zone più vicine, come il litorale sloveno ed il Carso, il Collio Goriziano o la Capitale verde 2016-Ljubljana. La Slovenia offre innumerevoli modi per esplorare un paese verde, attivo e sano in tutte le stagioni dell’anno.”

                                                                  Giuseppina Serafino