martedì 16 giugno 2015

Find Paradise in Ras Al Khaimah

Affacciato sul Golfo Persico Ras Al Khaimah è uno dei sette emirati che costituiscono gli Emirati Arabi Uniti. Un gioiello ancora poco conosciuto che si trova a solo 45 minuti da Dubai Internationl Airport e che gode di un clima temperato grazie alle montagne che caratterizzano il suo suggestivo paesaggio. Marjan Island la prima isola artificiale costruita a Ras Al Khaimah, è formata da 5 isole che si estendono per oltre 2,7  milioni di metri quadrati, per un valore di 1,8 milioni di 


dollari. Tra le affascinanti dune del deserto di Ras AL Khaimah,"Bassata DesertVillage" offre un tuffo nel passato con i tetti delle tende di pelle di capra e con l'illuminazione data dal fuoco e da antiche lanterne a gas. Il tutto viene

impreziosito da: danze del ventre o come l'egiziana Tanoura, spettacoli con i falchi e tatuaggi all'hennè, corse con i cammelli, tipiche della tradizione araba. Coloro che amano le acque termali, possono visitare la Khatt Spings una sorgente naturalmente calda rinomata per le sue proprietà curative; le sue

acque, ricche di sali minerali, risalgono da una profondità di 90 metri ad una temperatura che si avvicina ai 40 gradi.
Per quanto riguarda l'aspetto culturale si può‗ segnalare il Museo Nazionale di Ras Al Khaimah,che ospita una collezione di reperti archeologici ed etnologici; costruito nella metà del 18°secolo durante l'invasione da parte dei Persiani, era la casa della famiglia reale fino al 
1964. Un altro sito di un certo interesse è il DhayahFort,su una montagna che domina il Golfo, è un castello militare strategico costruito nel XVI secolo. Nel 1819 le sue torri sono state incendiate e distrutte durante una battaglia tra le truppe locali e quelle britanniche.IL Forte è stato restaurato nel
1990 e offre una vista eccezionale sul panorama del paese. Un'altra menzione merita il villaggio costiero ora abbandonato di Jazirat Al Hamra, abitato dal XVI secolo fino a metà del secolo scorso e i cui abitanti vivevano principalmente della pesca delle perla.
Lo  scorso anno c'è stato un record positivo per la destinazione di Ras Al Khaimak: oltre 2 milioni di pernottamenti (+ 72% rispetto al 2013),con un particolare interesse dimostrato da turisti di Germania,Regno Unito, Svezia, Russia, Svizzera e India, con un + 29% del mercato Italiano.
 Steven Rice, Chief Executive Officer di Tourism Development ha dichiarato:" Il nostro Emirato ha dato prova di essere una destinazione di grande attrattiva, attirando visitatori da tutto il mondo. Siamo certi che la combinazione tra i nostri paesaggi naturali, le spiagge e un'offerta alberghiera che comprende i più famosi brand internazionali, sarà il punto di partenza per un'ulteriore crescita nel 2015 e negli anni a venire".

                    Giuseppina Serafino