Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2015

Con la bici attraverso le Alpi (parte prima)

Immagine
Giornalisti in sella alla bici,  divenuti “cicloturisti per caso” in  località alpine di incommensurabile bellezza. L’occasione è stata un educational tour teso a far conoscere la cicloviadell’amicizia che da Monaco conduce fino a Venezia , 3.000 metri di dislivello, su un suggestivo
percorso di 560 km, di cui circa la metà ,  effettuati con mezzi dotati di pedalata assistita.  Quindici i comuni interessati   con lo scopo  di promuovere il Bike tourism, valorizzando nel contempo, le molteplici risorse dei territori transfrontalieri in un progetto finanziato dai programmi comunitari interregionali IV Baviera_Austria  ed Interregionale Italia-Austria 2007-2013. Fra i molteplici obiettivi perseguiti  vi sono quelli  di connettere le ciclovie esistenti lungo l’asse sopracitata, in una segnaletica comune e la costituzione di una rete di
soggetti, locali e internazionali, che si
adoperino  in sinergia, per l’elaborazione di un prodotto turistico funzionale. Si va dalle Prealpi bavaresi attra…

Riviera Beach Games

Immagine
Sport e divertimento sulla Riviera dell’Emilia Romagna con l’ottava edizione delle Olimpiadi dei Giochi di spiaggia , dal 31  luglio al 2 agosto, per i fautori della vacanza attiva.  Si tratta di un progetto condiviso di Prodotto Costa, APT servizi Emilia Romagna e i Comuni della Riviera. Oltre alle tradizionali attività da spiaggia, sorgono nuove proposte che diventano dei veri e propri must dell’estate. Con il passare
del tempo si sono consolidati: il sup (speciali tavole da surf che si guidano con un remo), il dodgeball (sport di squadra sorto come un’evoluzione agonistica della “palla avvelenata”), l’outdoorfitness (un allenamento simile a quello dei marines americani),  la peteca (gioco di derivazione indios che viene disputato su un campo di beach volley con un volano particolare), il nordic walking, nato grazie agli sciatori di fondo
 finlandesi che iniziarono ad applicare i movimenti del loro sport su terreni privi di neve. Sulle spiagge romagnole si pratica l’undernet, da un’i…

Lo Spazio Teatro No’hma e il suo messaggio di amicizia

Immagine
Lo Spazio Teatro No’hma è sorto ventanni fa dalla felice intuizione della sua fondatrice, Teresa Pomodoro che ha voluto realizzare il sogno di un teatro aperto e libero, al servizio del sociale e delle tematiche escluse dalla cultura tradizionale. Nel
corso di questi anni è divenuto un concreto punto di riferimento nella città di Milano riscuotendo successo per il suo carattere di multidisciplinarietà, varietà di linguaggi e per la grande capacità di coinvolgimento. Sono state raggiunte le 35.000 presenze, evitando richieste di pagamento, nella convinzione di svolgere un’azione sociale nel nome della cultura, nella sua dimensione più alta e significativa e per condividere la speranza di un futuro migliore. Il Teatro è ubicato nell’Ex Palazzina dell’Acqua Potabile di Via Orcagna, un luogo incantevole che resta un esemplare modello di recupero urbano, e che ne tutela l’aspetto originario dell’architettura industriale di “luogo dell’acqua” dove permane l’intero fascino della grazia e de…

L'arte del vetro ad Altare

Immagine
Mille anni di storia tra il verde e il mare ad Altare.Un grazioso borgo di origine medioevale in Val Bormida,sull'appennino ligure, famoso per la lavorazione del vetro.Un'arte che fu avviata sin dall'anno Mille dai monaci benedettini, dell'isola di Bergeggi, in una zona favorevole perchè ricca di acqua e di boschi, ideale combustibile per le fornaci, e in posizione strategica sul crocevia di collegamento fra il Piemonte e il

porto di Savona. Il lavoro dei vetrai, per ragioni climatiche si svolgeva in periodo invernale, dal giorno di S.Martino a quello di San Giovanni Battista, per poi dedicarsi, d'estate, alla pulizia delle fornaci e alle scorte di materie prime e di combustibile.La storia di questa millenaria tradizione artistica si può dividere in due fasi: la Corporazione, denominata "Università del vetro", 

fondata sugli statuti del 1495 e sciolta dai Savoia nel 1823; la Società Artistica Vetraria, prima cooperativa di lavoro d'Italia, fondata la …

Bologna Welcome

Immagine
Rilanciare Bologna rendendola appetibile a varie categorie di turisti sia a livello nazionale che internazionale, questo il focus della conferenza stampa tenutasi a Milano, alla quale hanno
partecipato il  Sindaco Virginio Merola, l’Assessore all’economia e alla promozione della città, al 

turismo, Matteo Lepore, i rappresentanti di Bologna Welcome, Celso De Scrilli e Patrik Romano, 
e del  Professore dell’Università di Bologna, Roberto Grandi. 
Per la prima volta una città viene contraddistinta da un logo generativo di vari significati riconducibili alla  sua memoria storica: “City of Food”, “City of Culture” e “City of Motor”. La crescita turistica ha fatto registrare nel periodo 2009-2014 un aumento medio delle presenze del 5%, a fronte di una media nazionale del 2,5%; accanto alla tradizionale vocazione per il turismo business, legato alla fiera e 
al comparto congressuale, la presenza dei turisti stranieri, nei mesi  tra giugno e settembre, è cresciuta del 90% negli ultimi 5anni. Fon…

In bici da Milano a Stoccolma

Immagine
Una grande sfida quella di Fred Morini, dopo mesi diospedale per paraparesi agli arti inferiori, raggiungere Stoccolma in sella alla sua amata bicicletta, per beneficenza. Si tratta della Ride Across Europe, una mission davvero nobile del 38enne umbro: raccogliere fondi a favore dell'Ospedale Pediatrico Meyer e della Fondazione per l'infanzia Ronald McDonald Italia attraverso l'organizzazione Rete del
Dono. La partenza è prevista per il prossimo 30 luglio da Milano, dopo aver pedalato per circa 2500 km (in meno di 12 giorni) per arrivare nella città sede del Premio Nobel.L'idea è quella di attraversare l'Europa e cinque paesi (Italia, Svizzera, Germania, Danimarca e Svezia) in circa dieci tappe accompagnato  dal suo team di fiducia: il fratello "tuttofare" Francesco, il prezioso massofisioterapista, l'autista e un operatore di SkySport. Tanti sono i partners tecnici e istituzionali che hanno aderito al progetto sopracitato, aziende del cycling italiano…

Rifugiarsi in un lago… di emozioni

Immagine
Un'altra piacevole escursione sui monti che
incorniciano l'incantevole lago di Como[..che volge a mezzogiorno, tra due catene di monti, non interrotte, tutto a seni e a golfi], quasi fosse un gioiello incastonato in un prezioso diadema. Appena si giunge lo sguardo si perde sulla scintillante distesa lacustre riassaporando le celebri parole di manzoniana memoria. Si parte da Breglia a quota 749 m. su un sentiero che tagliando i tornanti di una stradina carrozzabile asfaltata conduce ai Monti di Breglia a m.996 Osserviamo la rigogliosa vegetazione che celebra il suo
tripudio dopo il gelido sonno invernale, rammentato da alcuni spiazzi innevati che permangono sui pendii più impervi. Inerpicandosi su sentieri alquanto tortuosi si giunge al Rifugio Menaggio dal quale si gode una vista spettacolare sul paesaggio sottostante, avvertendo una magica sensazione di sospensione fra terra e paradiso. Finalmente arriva il momento della sosta ristoratrice in cui molti di noi, 
più avvezzi alle …

Translate :