venerdì 25 settembre 2015

I Castelli del Salisburghese, fra storia e leggenda

In questo periodo i magici colori dell’autunno avvolgono rocche e Castelli del Salisburghese connotandoli di una superba aurea “regale”. La via migliore per raggiungere Hohensalzburg, una delle fortezze meglio conservate d’Europa, che si erge al di sopra dei campanili barocchi della città, è la funicolare attiva dal 1982. La sua rocca, è in grado di restituire, oltre al fascino della sua storia, una splendida vista sul paesaggio circostante. Nella periferia sud di Salisburgo, invece, è situato il Castello di Hellbrunn, edificato fra il 1613 e il 1616, dall’arcivescovo Marcus Sitticus, è una reggia in cui l’acqua è l’elemento principale. Nei giardini, quest’ultima è usata per far muovere figure in legno, attivare passaggi, creare scene in movimento, e soprattutto per animare giochi e scherzi acquatici.  
 Il Castello di Hohenwerfen accoglie con una straordinaria atmosfera, circondato dalle alpi di Berchetesgaden e dai monti di Tennen, sulla sommità di un promontorio roccioso. L’attrazione principale è la Falconeria Storica Salisburghese con i laboratori didattici sui rapaci. Il Castello di Mauterndorf è un vero gioiello storico e artistico, risalente al XIII che funse da stazione doganale e da residenza estiva temporanea dei principi arcivescovi , ha una torre  fortificata alta 44 metri, risalente a 7 secoli fa. Nella zona di Unternberg si trova il Castello di Moosham, uno dei più importanti, meglio conosciuto come il castello delle streghe per la leggenda che lo vedeva abitato da un essere malefico, responsabile di ogni malessere e disavventura ai danni del vicino villaggio.
 Il Lungau, nel cuore dell’Austria,  è considerato un  vero e proprio paradiso, dove lo splendore della natura regna sovrano, tanto da essere sotto la protezione dell’Unesco, con residenze poste nei pressi di laghi turchesi  con  incantevoli scorci alpini.
Salisburgo, città natale di W.A Mozart,  è stata 
dichiarata dall’Unesco patrimonio  culturale  dell’Umanità,  intorno ad essa  si  trovano laghi e parchi naturali, miniere di sale, cascate e grotte ghiacciate, malghe, strutture termali e percorsi ciclabili che rendono questo territorio un luogo di incommensurabile attrattiva per le molteplici suggestioni che offre.







                  Giuseppina Serafino