Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2015

Re Panettone 2015

Immagine
Un evento molto partecipato anche quest’anno  “Re Panettone”, presso la Fabbrica del Vapore di Milano, in via Procaccini, ideato da Stanislao Porzio. Si avverte forte il desiderio di assaporare la dolcezza del Natale con il tipico dolce meneghino, che è stato fatto proprio da 40 artigiani pasticcieri di varie regioni italiani con ricette a volte molto curiose come: il panettone alla lavanda, al carbone vegetale, al formaggio e pere. Due i concorsi organizzati per la rassegna: il Premio Pan Giuso riservato al miglior panettone e miglior lievitato, che per la seconda volta è andato al campano Sal De Riso, di Minori, in provincia di Salerno; la seconda menzione è quella “I Custodi del Panettone”, assegnato alle confezioni più ecosostenibili, funzionali e creative. Il pubblico ha potuto partecipare a una serie di incontri culturali quali: “L’avventura del panettone lombardo”, “Il punto di vista orientale sul panettone”incentrato sulla storia di DONQ, un’azienda nipponica che produce pane …

I territori nel bicchiere

Immagine
Molteplici gli eventi che si susseguono  per celebrare le produzioni vitivinicole e le zone di appartenenza, con degustazioni che entusiasmano il pubblico di enoappassionati. Presso l’hotel The Westin Palace di Milano si è tenuta la manifestazione  “Durello and friends”  dedicato alle bollicine autoctone,  nate sulle colline di Verona e Vicenza, in abbinamento ai sapori della Lessinia e ai piatti della tradizione berico-scaligera. Si cercano nuove espressioni territoriali e si rincorrono vitigni vocati alla spumantizzazione, il Consorzio di Tutela Lessini Durello intende rendere omaggio ad un prodotto che, dati alla mano, in questo ultimo semestre ha registrato un vero e proprio boom nei consumi. In base agli ultimi dati IRI  gli spumanti “alternativi, classificati come “altri”, tra i quali rientra anche il Durello, registrano una crescita nei consumi del +5% a fronte di un +3%  degli spumanti classificati come “tradizionali”. Sono 428 i viticoltori che coltivano quest’uva autoctona e…

Far scuola alle Cinque Terre

Immagine
Inizio di stagione autunnale con scampoli estivi  che scaldano gli umori di un centinaio di docenti delle scuole milanesi guidati dall’associazione Panda Trek alla scoperta delle Cinque Terre. L’intento è quello di diffondere la cultura del viaggio nelle nuove generazioni in tutte le sue accezioni, privilegiando l’escursionismo. Si  arriva a Levanto indugiando con lo sguardo sul territorio circostante per carpire quei misteriosi effluvi  che secondo la comune vulgata rendono unico l’angolo di Paradiso che si schiude dinanzi. Terrazzamenti e vegetazione rigogliosa fanno da cornice a colorati agglomerati  di casupole che si ergono su speroni di roccia a picco sul mare, magicamente sospesi  come a voler scrutare le onde marine, alla ricerca di echi leggendari che restituiscano quel sapore di vita semplice che li ha generati. Vernazza, fra i primi cento borghi più belli d’Italia, risulta caoticamente assediata da turisti di ogni sorta, il cui motore vitale sembra quello dell’andirivieni c…

“I grandi fotografi e l’Italia”

Immagine
Al Palazzo della Ragione è stata inaugurata la mostra “Henry Cartier Bresson  e gli altri”, promossa dal Comune di Milano Cultura, con Civita, Contrasto , GAmm Giunti, e curata da Giovanna Calvenzi, chiude il percorso dedicato all’Italia nell’anno di Expo2015. Dopo le suggestioni di un Paese ritratto da fotografi italiani, si è giunti ora alla seconda parte di un articolato progetto che contempla la visione del Bel Paese da parte di maestri della fotografia di fama internazionale: da List a Salagado, da Newton a Mc Curry. Oltre ai 35 artisti presenti, il  fulcro dell’esposizione è caratterizzato da un itinerario di 20 fotografie di Henry Cartier Bresson, dagli anni ’30 in poi.  Affascinante il reportage di Robert Capa al seguito delle truppe durante la campagna d’Italia del 1943, l’elegante rilettura del mondo della fede da parte di David Seymour e il fascino esercitato da un’Italia minore su Cuchi White, ancora studentessa di fotografia. La visione umanista si imbatte nelle suggestio…

Mozambico. Meraviglioso altrove

Immagine
Un paradiso naturale con una costa che si estende per oltre 2.000 metri lambita dalle acque turchesi dell’Oceano Indiano, in cui è possibile riassaporare l’anima autentica di una terra africana primigenia. Nella parte nord orientale del Mozambico si trova la località di Pemba, uno dei tratti più suggestivi di costa, contraddistinta da acque cristalline con dune di sabbia finissima, vegetazione  tropicale e barriere coralline. Presso la baia omonima  e l’arcipelago delle Quirimbas, con le sue trenta isole, si può assistere alla migrazione delle balene, digonghi e delfini. Nella parte settentrionale si incontrano canali di mangrovie, navigabili tramite escursioni  in dhow. Mentre nel centro del  Paese si  trovano coltivazioni di tè, ed estese foreste ideali per gli amanti del birdwatching ed il Parco Nazionale del Gorongosa, dove si può avventurarsi per un  safari alla scoperta di leoni, leopardi ed elefanti. La capitale Maputo sorge nel sud del Paese, oltre ad essere la città più svilup…

Fiabesco Alto Adige/Sudtirol

Immagine
L’Alto Adige è uno dei pochi posti al mondo in cui le tecnologie alpine hanno la possibilità di crescere e consolidarsi poichè il 60% del territorio si trova al di sopra dei 1600 metri d’altitudine. La capacità di trovare soluzioni ad un adeguamento estremo in zone impervie si può ritrovare nell’architettura contadina, adeguatasi nei secoli al clima spesso rigido e al paesaggio da esso influenzato. I pionieri degli impianti a fune hanno portato in colle i primi ospiti agli inizi del Novecento, la prima funivia risale al 1908 e collegava Bolzano al Colle.“Nostro padre Gianni , faceva il militare a Merano, durante una licenza arrivò in Val Gardena e se ne innamorò”, inizia così la storia della famiglia Marzola e del suo forte legame con la montagna. Il 17 febbraio 1955 viene da loro aperto il Rifugio Comici sopra Plan de Gralba, oggi uno dei “must” per chi ama il connubio “sci e alta gastronomia”. Per raggiungerlo, all’inizio, i primi impianti erano gli skilift, poi si aggiunse la fun…

Enozioni a Milano

Immagine
Emozioni ma anche informazioni di enologia nel 49°congresso dell’AIS (Associazione Italiana Sommelier), tenutosi nella prestigiosa location della Diamond Tower di Milano. Il convegno “Il gusto del vino: quando la sensorialità ha un ruolo sociologico” ha illustrato ai partecipanti quanto l’AIS sia attenta alla ricerca e allo sviluppo del linguaggio e della comunicazione nonché all’impatto sociale del vino”. Le giornate del congresso sono state animate da 15 seminari, un banco di degustazione con oltre 300 aziende e il banco delle eccellenze della guida Vitae. Il volume, giunto alla seconda edizione, racchiude tutta la competenza, la conoscenza del territorio e la passione sviluppate in cinquant’anni di attività rivolta alla divulgazione della cultura del vino. Sono stati 900 gli  esperti degustatori mobilitati, suddivisi in 22 commissioni regionali, per un’analisi capillare su 30.000 etichette, di 4.000 aziende E’ stato scelto il tema dell’arte rappresentata dalla collezione di un un…

Translate :