mercoledì 27 gennaio 2016

Giordania d’incanto

Il Jordan Tourism Board Italia si appresta a realizzare le attività promozionali in programma nel piano marketing 2016. La prima mossa sarà una campagna pubblicitaria nelle metropolitane di Milano e  di Roma, anche su autobus ed euro tram nel NuovoGiubileo. Sarà rafforzata la partnership con il trade e lo sviluppo del mercato religioso per promuovere la Giordania come parte della Terra Santa.                         
 JTB parteciperà alla BIT (la Borsa Internazionale del Turismo) con uno stand rinnovato nel design e negli arredi dove saranno presenti, oltre a Royal Jordanian e all’Aqaba Special Economic Zone Authorityz pure  i DMC: Jordan Tours & Travel, Plaza Tours, Rum International, Zuruna Travel & Tourism, Magic Jordan, Jordan Experience.
Tra gli altri obiettivi, oltre a quello di dimostrare che la Giordania è una destinazione sicura, ospitale e che interagisce  con tutti politicamente e religiosamente, c’è quello dell’incremento del budget annuale per la promozione da parte del governo di Amman, per tutti i principali mercati di riferimento. Saranno promossi anche altri segmenti, che da tempo stanno riscontrando un certo successo  verso 
alcune importanti nicchie di mercato come:  le maratone (tra cui quella di Petra), le vacanze outdoor, l’ecoturismo e la gastronomia.           Una Giordania che vuole essere riscoperta come Terra d’incanto per le sue molteplici attrattive, oltre a quelle da sempre apprezzate, di carattere storico e culturale, da sempre meta di ingenti flussi turistici.

                                 Giuseppina Serafino