domenica 21 febbraio 2016

Svizzera da innamorarsi!

Una incredibile varietà di attrazioni, che creano emozioni indimenticabili, fanno della Svizzera un luogo di grande fascino da riscoprire in ogni stagione. Si va dai laghi orlati di palme agli spettacolari paesaggi glaciali, dai  graziosi agglomerati medievali alle moderne città, dense di intrattenimenti. Con il Grand Train Tour of Switzerland è possibile godersi i più begli itinerari panoramici in tutta semplicità avvalendosi  comodamente del treno. Locarno e Ascona , sono due e vere perle soleggiate, che accolgono  i visitatori con gradevoli suggestioni di tipo mediterraneo. Nel Vallese, sul lato ovest del Passo del  Furka, si  può ammirare una grotta di ghiaccio lunga 
100 metri,  in cui nasce il  fiume Rodano;  nel Bolderhof Hemishofen è  presente la pratica del Cow Trekking, una divertente avventura a dorso di mucca. Svariati gli eventi  proposti da Svizzera
Turismo: a Zurigo  apre i battenti il nuovo tempio del calcio, il FIFA World Football Museum , che si estende su tre piani e su una superficie di 3.000 mq.  Dal 12 al 20 marzo, si tiene a Lucerna, un Festival musicale, nella sala di Jean Nouvel, famosa per la sua fenomenale acustica e la sua raffinata architettura. Losanna si connoterà come olimpo della gastronomia elvetica e mondiale, con i 101 ristoranti presenti nell’ultima edizione della Gault Millau 2016. Nella medesima località, la Collection de l’Art Brut di Losanna,  celebra i quarant’anni di attività; nata dall’intuizione del francese Jean Dubuffet che donò alla città la sua personale collezione di opere di autodidatti, nate dal disagio mentale. Per gli estimatori del vino e delle 
passeggiate ci sono i Sentieri tematici tra i vigneti, con due particolari ricorrenze: i 60 anni della Sagra dell’uva di Mendrisio, a fine settembre, e i 185 anni dalla nascita dell’azienda Valsangiacomo, una storica cantina, scavata nella roccia del Monte Generoso. Le cascate del Reno, un inebriante spettacolo naturale divengono ancora più accessibili, con una nuova fermata , lungo la tratta ferroviaria, chiamata Neuhausen Rheinfall. Parecchie centinaia di metri cubi d’acqua al secondo precipitano fragorosamente nel vuoto per 23 metri da un bacino della larghezza di 150 metri, formando le cascate più grandi d’Europa. Per gli amanti dello sci, lo Snowsafari è il modo migliore per Scoprire l’Engadina, da Sils a Celerina, sulle più belle piste  dei 
comprensori di Corvatsch, con 12 impianti di risalita e  88 chilometri di piste. La Ferrovia retica propone un giro nelle notti di plenilunio, a bordo del trenino rosso, partendo da Poschiavo o da St. Moritz;  gli inguaribili romantici potranno così sognare attraverso i ghiacci perenni del ghiacciaio del Morteratsch, il Lago Bianco fino all’Alp Grum, gustando la magia dei fantastici contesti ambientalistici  svizzeri.

                                               Giuseppina Serafino