mercoledì 23 marzo 2016

“Laboratorio” Orticola

Da 21 anni Orticola la mostra-mercato che si tiene in via Palestro a Milano, promuove con passione la cultura italiana del giardino. Sono circa 160 gli espositori ospiti di Orticola 2016, dal 6 all' 8 maggio, e due le giurie: quella Botanica che assegna un Premio Speciale con l’intento di aiutare intraprendenti vivaisti e scegliere le piante più particolari, e la Giuria di Stile, composta da amanti delle piante, appartenenti al mondo del giornalismo, dell’arte, della paesaggistica e del design. Fra le novità ci sarà, intorno alla fontana dei  Giardini Indro Montanelli,  un allestimento corale con i vasi fatti a mano dal 
Laboratorio San Rocco, il bosso di Minari Buhus, pianta storico nobile, le gallerie di bambù del bambuseto, le sculture di Nicola Zamboni e Allison Grace Martin. L’interesse di Orticola per l’arte prosegue ospitando l’artista Marco Nones, svizzero, amante dell’Italia e del Cavalese , dove vive ed espone alcune delle sue opere. Ricchissimo il calendario dei laboratori e degli incontri, uno in particolare dedicato alle orchidee spontanee d’Italia e alla loro riproduzione; si terrà la presentazione del libro “Orticola di Lombardia, 150 anni di Associazione, 20 anni di Mostra”.
 Ritorna Orticola al Museo, che, unendo storia, arte e botanica, coinvolge i principali musei cittadini, come ad esempio Gallerie d’Italia, con “I Giardini Lombardi nella storia”, Galleria d’Arte Moderna (GAM),  e Museo di Storia Naturale. La collaborazione “verde” con la cultura continua con “La primavera futurista a Palazzo Reale”, un giardino su progetto di Marco Bay con la realizzazione dei vivai Nespoli, dedicato alla mostra di UmbertoBoccioni, grazie a Hermès e in collaborazione con IO donna, settimanale del Corriere della Sera. Il Premio Lavinia Taverna, che Orticola di Lombardia ha organizzato con il Garden Club di MonzaBrianza, vuole premiare per l’impegno e la professionalità femminili, nel 2015 è stato conferito a Marianna Merisi per il suo lavoro con la cooperativa sociale Cascina Bollate, attiva all’interno del carcere. Ospiti di Fuori Orticola, l’Accademia di Scienze e Lettere con una serie di esposizioni dal titolo “ Arte nella scienza”, presenta la prima mostra “frutti da museo” della collezione  Garnier Valletti e Villa  Lonati con il progetto “comunemente Verde” del Settore ed agricoltura del Comune di Milano che darà la possibilità ai cittadini di poter visitare la nuova arte del Museo Botanico.                      Giuseppina Serafino