venerdì 15 aprile 2016

Le Filippine al Salone del Mobile


Un’alchimia di materiali innovativi e di tecniche artigianali che va dal nuovo laminato di rattan sostenibile e brevettato, il Permacane, agli intarsi di legno di palma realizzati da artigiani filippini, fino alle lampade in resina ispirati ai fondali marini. Le Filippine partecipano all’edizione del Salone del Mobile di Milano con quattro marchi di design, Atelier A, Maze Manufacturing, Zacarias 1925, A. Garcia Craft, e la designer emergente Kit Blancas. Il filo conduttore è il tema dell’alchimia: trasformazioni magiche per creare prodotti di design ricchi e lussuosi. Un tema caro alle Filippine per la loro tradizione nella metallurgia e in particolare nelle tecniche di lavorazione dell’oro, tanto che erano chiamate Survarnadvipa o “Isole d’oro”. Atelier A è il marchio di cui è Presidente e Designer Carlo Cordaro, esponente del Movement 8 (associazione con i più celebri designer filippini di arredamento); caratteristica del brand è la sperimentazione poliedrica delle tecniche artigianali su legno, presente nelle capsule collection “1930” proposta al Salone. L’estrema eleganza nella fattura dei mobili con intarsi in legno di palma laminato rimanda all’Art Decò, mentre la complessa lavorazione a diamante realizzata da artigiani filippini consente un perfetto incastro. Zacarias 1925 presenta una tableaux di mobili e piccoli accessori ispirata alla cultura pop, al cinema e alle arti visive; particolare risulta la tessitura di vimini, unita ad un’esplosione esuberante di colori, forme e modelli audaci. Maze Manifacturing ha portato all’esposizione un nuovo materiale innovativo e sostenibile, il Permacane, un laminato di rattan multistrato brevettato ed ideato da Eduardo Yrezàbal ; questo materiale rivela la sua versatilità d’uso come rivestimento per arredi.      
 A.Garcia Crafts si concentra sull’uso di alluminio e polietilene con una collezione di sedie per esterni, in cui la chiarezza delle forme si esprime nelle rigorose strutture dei pezzi, dalla qualità scultorea dinamica che cambia il mood dello spazio in cui vengono collocate. Il talento emergente Kit Blancas presenta alla Fiera una serie di originali lampade chiamate Bahandi (in cebuano “ricchezza”), vincitrice del Red Box design Talents 2015: ispirate ai fondali marini delle Filippine. I volumi degli oggetti in resina sono delicatamente incisi a formare superfici stravanti, attraverso cui filtra la luce in modo misterioso evocando un indecifrabile regno sott’acqua.
Sensazioni uniche da assaporare allo stand 08, Padiglione 12. 
                 Giuseppina Serafino