venerdì 13 maggio 2016

Green city Milano 2016


Un ricco week end dal 13 al 15 maggio dedicato al verde, quello della Green city. Un’edizione che, ispirandosi al fil rouge tematico”La Natura entra in città”, punta ancora di più sulla formula del festival diffuso, coinvolgendo tutte le zone di Milano: parchi, giardini condivisi, orti, cascine, cortili privati aperti al pubblico. Oltre ai laboratori per bambini, sono state previste biciclettate, passeggiate, yoga, alla scoperta di nuovi luoghi della città. A inaugurare la tre giorni ci sarà un coloratissimo mercato dei fiori a BASE Milano, che ospiterà alcuni fioristi della città coinvolgendo i milanesi in una grande festa con musica e le stampe della designer Lisa Corti. A chiudere la kermesse è prevista la semina collettiva di un prato fiorito, in un’area verde da poco riqualificata, con un progetto partecipato che vedrà l’inaugurazione del nuovo Giardino pubblico Martesana/Sammartini. Green City Italia propone nella sede dell’Hotel Principe di Savoia un convegno di respiro internazionale sulla
Milano futura, per una metropoli sempre più sostenibile e verde.
Il Gruppo Lufhansa dona al giardino condiviso di via Scaldasole un gioco permanente per l’infanzia e apre con un aperitivo il proprio terrazzo nella sede di via Imbonati. Al Giardino Segreto del Terraggio, sarà presentata, per la prima volta in Italia, la rete “Amiche del verde”. Si tratta di un gruppo di donne attive intorrno ai temi del verde e della sostenibilità che intendono contribuire al miglioramenti della realtà urbana.Green City Milano si inserisce nel programma di After Expo, una grande manifestazione gioiosa a un anno da Expo 2015.“Negli ultimi anni abbiamo visto Milano diventare una città diversa, sempre più bella e verde- ha dichiarato Chiara Bisconti, Assessore al verde del Comune di Milano. Un cambiamento che è stato reso possibile anche grazie ad una vera e propria “esplosione” della voglia di partecipazione diretta da parte di singoli cittadini e associazioni. Green City Milano è dedicato proprio a loro, alle tante persone che ogni giorno si prendono cura del verde a beneficio di tutti, a chi si è fatto motore di questo percorso, portando la natura dentro la città e rendendo la città oggi più verde e vivibile”.

  Giuseppina Serafino