lunedì 31 ottobre 2016

“Terremoti” a Milano

L’Italia, come dimostrano i recenti fatti, è un Paese ad alto rischio sismico, e spesso ci si interroga su questo fenomeno, provando stupore dinanzi alla potenza della natura e all’incapacità di controllarla. Fino al 30 aprile 2017, il Museo di Storia Naturale di Milano, facendo seguito a quella appena conclusa sui Vulcani, ospiterà la mostra : “Terremoti. Origini, storie e segreti dei movimenti della Terra” promossa e prodotta dal Comune di Milano-Cultura, con l’Associazione di divulgazione scientifica Vulcano Esplorazioni e Silvana Editoriale.
L’esposizione si sviluppa attraverso 7 sale: anatomia del pianeta Terra, movimenti dei continenti e della crosta terrestre, faglie e terremoti, tsunami, prevenzione cover-drop-hold on, gli strumenti del geofisico, difesa strutturale dai terremoti-costruzione di edifici con criteri antisismici. Si tratta di un percorso molto coinvolgente costituito da immagini spettacolari, fotografie satellitari provenienti dalla Nasa, diorami di grandi dimensioni, video, una vasca in cui viene simulata un’onda di tsunami, sismografi e strumentazione antica e moderna. Ci sono anche rocce e minerali provenienti dalla ricca collezione del Museo in oggetto, che illustrano le diversità della crosta terrestre. Una sezione è dedicata ai terremoti del passato, fra cui quello di Messina del 1908, e agli tsunami,

con la presenza in scala di Boa per la sorveglianza di questi fenomeni, attualmente in uso a Stromboli. Grande rilievo viene attribuito al tema della prevenzione, sia in campo ingegneristico in relazione

alla costruzione con criteri antisismici e all’utilizzo di   materiali all’avanguardia come la carta in fibra di vetro, per il contenimento delle pareti, sia per la conoscenza di strumenti più innovativi per la protezione. Sono esposti anche kit di sopravvivenza in uso nelle scuole giapponesi e americane, e tutti quei piccoli oggetti e accorgimenti utilizzati per diminuire i danni materiali in caso di sisma. Alla mostra sono collegati laboratori e attività didattiche a cura di ADM, con percorsi personalizzati, secondo le diverse età degli utenti per aiutare a capire in modo approfondito questi inquietanti fenomeni."Il Museo di Storia Naturale prosegue il suo percorso di approfondimento scientifico con una mostra su un tema purtroppo quanto mia attuale
e particolarmente legato alle caratteristiche geologiche del nostro Paese”- ha dichiarato l’assessore alla Cultura del Comune di Milano, Filippo Del Corno. “Una mostra che impone una riflessione anche sui temi della sicurezza e della prevenzione, in cui il nostro Paese vanta eccellenze quali la fondazione EUcentre di Pavia, che ha collaborato alla realizzazione del percorso”.
                           
             Giuseppina Serafino