venerdì 6 gennaio 2017

Perù e l’anno dei grandi successi

PromPerù, l’organismo ufficiale per la promozione e marketing del Perù, ha annunciato che il Paese è stato scelto per il quinto anno consecutivo come migliore destinazione culinaria del mondo in occasione del World Travel Awards (WTA) 2016, nel corso di una cerimonia svoltasi alle Maldive. Lo scorso luglio, durante l’edizione regionale del World Travel Awards, il Perù aveva conseguito il premio quale miglior destinazione
dell’America Latina, anche in questo caso per il quinto anno consecutivo. Il Perù trionfa, quindi, su cucine riconosciute a livello internazionale come quella francese, giapponese, italiana, messicana, spagnola e tailandese. Si tratta di un riconoscimento che consolida l’elevato livello della gastronomia peruviana, frutto di un costante lavoro e di feconde collaborazioni fra Stato e Aziende private. PromPerù per supportare il consolidamento della cucina peruviana ha presentato la quarta generazione di chef del Perù, che vanta 50 giovani cuochi provenienti da tutto il paese e che si sono definiti “La Generaciòn con Causa”, nuovo portavoce della gastronomia peruviana. Nel corso dell’anno appena trascorso ci sono stati vari premi internazionali vinti dal Perù, grazie all’intenso lavoro attuato dall’Ente medesimo e dalla filiera turistica per 
posizionare il Perù tra una della principali destinazioni del mondo. Machu Picchu si trova al primo posto nella top 25 dei luoghi di interesse mondiale secondo i “Travellers Choice Awards 2016” di Tripadvisor, battendo altri monumenti come la Moschea Sheikh Zayed (Emirati Arabi Uniti), Angkor Wat (Cambogia), la Basilica di San Pietro (Città del Vaticano), il Taj Mahal (India), la Torre Eiffel (Francia) e la Grande Muraglia di Muttianyu (Cina). Lo scorso ottobre, una delle più prestigiose guide di viaggio- Lonely Planet, ha posizionato al primo posto della classifica “Best in Travel 2017” la città di Choquequirao. Inoltre, a dicembre, la rivista National Geographic Traveller UK ha posizionato il Perù in quinta posizione tra le mete imperdibili del 2017 (Cool List 2017). E come se non bastasse, il caffè peruviano Valley Mount Coffe, dell’azienda Agrifood Solutions EIRL, ha ottenuto la 
medaglia d’oro per la categoria moka durantel ’Internazional Coffee Tastin 2016 tenutosi lo scorso ottobre a Brescia. Si tratta di un concorso internazionale di caffè che si svolge ogni anno, organizzato dall’Istituto Internazionale Assaggiatori Caffè, in collaborazione con il Centro Studi Assaggiatori, con il patrocinio dell’Accademia di Analisi Sensoriale d’Italia. Il distretto di Villa Rica, ospita , nel mese di luglio, il festival del Caffè, una buona occasione per conoscere i percorsi eco­turistici dedicati al caffè, e tra balli e danze tipiche, degustare la buona cucina locale.(Openmindconsulting

Giuseppina Serafino