sabato 4 febbraio 2017

Salon du Chocolat e design

Il 9 febbraio si apriranno le porte della grande manifestazione dedicata al cioccolato che diventerà il tempio del fashion e del design, dedicato al cacao. I visitatori saranno accolti da una scultura di Ernst Knam, tedesco di nascita e milanese d’adozione, pasticcere e maestro cioccolatiere di fama internazionale. Si attende con trepidazione la sfilata di moda con abiti creati da 10 grandi pasticceri dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani (AMPI) in collaborazione con 11 stilisti internazionali studenti della NABA Nuova Accademia di Belle Arti Milano. Il fashion show ospiterà due creazioni in arrivo da Parigi, firmate da Patrice Chapon e dalla Maison Boissier, e la sfilata si concluderà con un abito firmato dal sopracitato Knam. L’attenzione dei curatori del Salon du Chocolat per il mondo del design si riconferma con le produzioni emerse in occasione di un workshop dedicato al choco design curato da Lorenza Branzi di

Naba. “Design al cioccolato” è il titolo del laboratorio sulle nuove forme e modalità di consumo del  cioccolato. Anche nel 2017 il premio Brand Identy Grandprix, alla sua 22° edizione e punto di riferimento per il settore, introduce le categorie dedicate al Best Chocolate packaging e al Best chocolate design. Il 7 febbraio, insieme ai migliori progetti di design strategico e comunicazione visiva di altre categorie, saranno premiati i migliori Choco lavori. In collaborazione con il functional artist Piergiorgio Robino, Davide
Comaschi, vincitore del World Chocolate masters 2013 e direttore della Chocolate AcademyMilano di Barry Callebaut, trasformerà in una scultura di cioccolato in scala 1:1 la sedia di design “Presenze”, progetto di Studio Nucleo, collettivo internazionale di giovani artisti e designer con sede a Torino e diretto dal 1997 dallo stesso Robino. Il progetto Presenze nasce come una rivisitazione in chiave contemporanea di linee barocche. Al Salon du Chocolat 2017 il design oltre che di arte e moda, sarà sinonimo di solidarietà: Davide Comaschi realizzerà infatti uno speciale cioccolatino di design in occasione di San Valentino. Il ricavato del Cuore di San Valentino sarà interamente devoluto alla LILT Milano Lega Italiana Lotta ai Tumori per i bambini malati e in particolare per le Case Alloggio e l’accompagnamento alle terapie. A fare da cornice ai progetti creativi al Salon du Chocolat sarà il design LAGO. L’azienda, leader nel settore della produzione di arredi e nella progettazione olistica di tutti i luoghi del vivere. L ‘allestimento è stato pensato per far vivere al meglio l’esperienza gourmet del Salon du Chocolat, all’insegna della creatività e della convivialità.                
        Giuseppina Serafino


.