venerdì 26 maggio 2017

Il Raduno delle Confraternite Liguri

Un misto di folclore e di devozione sacra è quello che traspariva durante il 61° Raduno delle Confraternite Liguri tenutosi a Varazze il 14 maggio 2017. Dopo Sestri Levante nel 2014, Torino nel 2015 Lerici nel 2016, la cittadina savonese ha accolto qualche migliaio di persone, celebrando anche
il 6° Incontro Regionale dei Giovani delle Confraternite. I 46 crocifissi portati in processione rappresentano l’Albero della vita: la Croce da strumento di dolore e di morte, diviene simbolo della vita eterna. Le parti sulle estremità delle varie Croci chiamate “canti”, sono adornate con fiori e foglie in lamina d’argento e stanno a significare la vita eterna che è stata data tramite la resurrezione e con il movimento donano una particolare sonorità; c’è poi il fiocco, un prezioso ornamento di passamaneria. I “Cristatezzanti” o “cristanti” portano la croce “in crocco, uno speciale supporto in cuoio che contiene il piede del crocefisso e attraverso un’imbracatura è allacciato alle spalle in modo
da distribuire il peso su tutto il corpo. Li aiutano gli “Stramuoei” altri confratelli che passano i crocefissi da un portatore all’altro sostenendolo in perfetto equilibrio. Il numero dei portatori dipende dal percorso della Processione e dal peso del crocefisso. I Confratelli indossano cappe, il colore delle quali contraddistingue la Confraternita di appartenenza.
A coprire le spalle, sopra la cappa, i Confratelli hanno il tabarro, una mantellina in velluto ricamato sulla quale spiccano i ruoli ricoperti nella
Confraternita. Sul capo portano il cappuccio, detto Boffa che un tempo copriva anche il volto con due buchi in corrispondenza degli occhi. Le Confraternite, dal latino cum fratres, ossia “con i fratelli”, son gruppi di persone di ispirazione religiosa, riunite in associazioni laiche con finalità spirituale e caritativa, erano una realtà, già presente nei primi secoli del cristianesimo e che ha assunto forme più precise nel periodo carolingio e nel corso del X secolo. Il prossimo raduno delle Confraternite si terrà a Milano il 17 giugno 2018. Nella sola Varazze sono presenti nove Confraternite che custodiscono meravigliose opere d’arte. “Le processioni rappresentano tradizioni secolari ancora
molto vive ovunque- ha affermato il sindaco della sopracitata località balneare Alessandro Bozzano.
Costituiscono un momento di fede, di socializzazione, un modo per far conoscere le tipicità del nostro territorio, legate alle condivisioni dei saperi soprattutto nella conservazione di queste preziose opere di scultura e argenteria, che costituiscono anche un richiamo turistico di grande importanza”
           Giuseppina Serafino