domenica 16 luglio 2017

Marina di Varazze e il suo positivo trend

Nei primi mesi del 2017 a Marina di Varazze sono stati confermati i segnali incoraggianti di ripresa già registrati nell’anno precedente. Il positivo dinamismo del mercato è attestato dall’aumento delle giornate di transito, da 1.200 nel 2015 a 1.500 nel 2016, così come nel numero di barche nuove consegnate. Aspetto che incide sulle attività di indotto della Marina , dai servizi nautici a quelle degli esercizi commerciali. I contratti annuali sono aumentati del 14% rispetto all’anno precedente e, cosa ancora più importante, le dimensioni delle barche presenti nel porto: dai 10-13 metri si passa agli yacht tra i 15 e i
20 metri. A partire dall’ autunno del 2016 ha preso piede la nuova realtà di manutenzione e refitting Alfa Servizi Nautici, nata dalla partnership fra Marina di Varazze, del Gruppo Azimut Benetti, e Alfa Shipyard, presente nell’area degli ex cantieri Baglietto, con possibilità di operare su barche fino a 400 tonnellate e 50 metri.I cantieri, con 5 hangar, si estendono su una superficie di 19.000 mq di cui 12 mila all’aperto. Liliana Molin Pradel, responsabile Marketing and Sales, afferma:”Anche grazie a questa nuova attività stiamo iniziando ad attrarre in porto nuove tipologie di barche ed
armatori, per i quali sono allo studio nuovi servizi. Ad Aprile abbiamo, ad esempio, organizzato il primo “Captains Day” in collaborazione con Fraser, società del Gruppo Azimut Benetti leader nel settore dei servizi nautici., cui hanno partecipato circa trenta comandanti. Una interessante occasione di confronto sulle atiche legate alla portualità, alla legislazione e ai servizi”.
Proseguono la 44° CUP e il Campionato Invernale del Ponente, una serie di regata per le classi IRC, ORC e Gran Crociera che si rinnoverà avvalendosi della partnership con VarazzeClubNautico , facendo rilevare iscrizioni in aumento del 10%. Grazie alla sopracitata e, Lega Navale Italiana, sezione di Varazze e a scuole di vela come Puntovela Blu, Le Vele Matte, Havana Vela e Rivieravento, vengono proposte molteplici inziative :corsi di vela, lezioni di ormeggio, match race regate e veleggiate per ragazzi diversamente abili di Handarpermare, corsi di sicurezza
in mare, mini-crociere, sail-camp estivi, scinautico , moto
d’acqua. Marina di Varazze, in
collaborazione con Lusso Nautica, inaugura inoltre: “Hand toh and, first choice”, un nuovo servizio dedicato a chi desidera vendere o acquistare yacht. Un “salone permanente” che ha il suo punto di forza nell’area espositiva in acqua, una vetrina unica nel mediterraneo che può accogliere circa 25 Yacht di lunghezza fra gli 11 e i 18 metri sia a motore che a vela. Marina di Varazze, progettata nel rispetto dell’ambiente circostante dallo Studio dagli architetti
Aimaro Isola di Torino, e Pietro Venezia di Varazze, risulta ubicata a sud-est dell’abitato ed è costituita da due moli
alternati tra di loro, con  una banchina centrale. Lo spazio acqueo all’interno del porto è munito di 12 pontili fissi e 3 galleggianti, con 800 posti barca, 900 posti auto, 30 appartamenti con finiture di pregio. Il direttore di Marina di Varazze Giorgio Casareto ha sottolineato “Abbiamo colto un certo dinamismo nel mercato, confortato dalla crescita di consumi anche presso le attività commerciali. I diportisti, con frequenti uscite, non si accontentano di mantenere qui un ormeggio per la propria barca, ma dimostrano di aver voglia di vivere il mare”.
                                                                                             
                          Giuseppina Serafino