lunedì 21 agosto 2017

Repubblica Ceca insolita

Numerose sono le bellezze che contraddistinguono la Repubblica Ceca ma ciò che maggiormente affascina sono le numerose tradizioni che l’hanno fatta diventare Patrimonio culturale immateriale dell’Unesco. Fra di esse vi sono : la falconeria, la sfilata di carnevale di Hlineckp, il ballo popolare maschile verbunl e la Cavalcata dei re, una festa unica nel suo genere.  
 A stupire ancora di più sono però alcuni alloggi curiosi in cui è possibile vivere delle atmosfere leggendarie. Nei boschi della città di Brno, vicino a Lelekovice, in Moravia, è cresciuta una capanna sull’albero, a sette metri di altezza, con una superficie interna di soli 18 metri quadrati e con terrazza. Non esiste acqua corrente ma un semplice lavello con brocca annessa, per circa tre persone e sono ammessi bambini che abbiano più di sei anni; alquanto pieno il calendario delle prenotazioni. Un’offerta simile è quella nel Treehouse resort Green Valley Chotysany, nella Boemia centrale, dove si trova un alloggio fra le corone di tre querce, due metri più in alto del precedente. Per gli amanti del vino, l’azienda vinicola Pod Hradem a Klentnice, in Moravia, offre la possibilità di alloggiare in enormi botti sulle terrazza tra le vigne, osservando dal letto il risveglio della Palava. Le camerette sono più strette di quelle
sugli alberi ma dispongono di elettricità e di riscaldamento, in una botte costruita in verticale c’è la toilette con doccia. A Slup, a sudest di Znojmo, vicino alla frontiera con l’Austria, oltre al rinascimentale mulino ad acqua, è possibile scoprire la pensione Za mlynem (Al Mulino) dove si può pernottare nelle camere d’epoca della duecentesca fattoria. L’attrazione più bizzarra è la grande stufa nell’Appartamento dipinto, nella quale possono dormire comodamente due adulti per fare un’esperienza che “scalda il cuore”. I bollenti spiriti possono invece trascorrere 
una notte inusuale sulla casa galleggiante speciale Lofi nel centro di Praga. Misura 12 metri di lunghezza e dispone di una terrazza con griglia a gas e un patio coperto. Nella Boemia meridionale gli stagni di Dobcické offrono alloggi sull’acqua.   
Si trovano ai piedi della Selva boema, vicino a Ceské Budèjovice tra Dobcicé, Lipanovice e holasovice, Patrimonio Unesco. Tre bungalow poggiano su pali di quercia, circondati dall’acqua, hanno il molo e una pescaia per i pesci. Invece Amalka è una casetta sull’albero, metà all’asciutto e metà sull’acqua. Una situazione relativamente più confortevole è quella dell’ hotel Clementin, nella stretta via Seminarska ulici, nei pressi della Città Vecchia, risalente al 1360 è una delle rarità praghesi con la sua larghezza di 3,28 metri (11 piedi). Una Repubblica ceca davvero singolare nelle sue sorprendenti attrazioni turistiche.       


                                                    Giuseppina Serafino