lunedì 23 ottobre 2017

Host Milano dà spettacolo

Tanti gli spunti e gli eventi organizzati durante i cinque giorni di Host Milano sulle nuove tecniche di lavorazione di comunicazione, la formazione e l’apprendistato dei giovani, le sfide fra grandi professionisti a livello internazionale. La ristorazione, gli arredi, il design sono sempre più considerati delle forme d’arte in cui è protagonista assoluta la creatività.Una vera e propria installazione d’artista è stata EXIHS-Excellent Italian Hospitality Services, ideato da davide Rampello e sviluppato dallo studio Dante O.Benini Partners & Architects . In questo spazio acqua, aria, colori e materie prime della terra dialogano in un caleidoscopio di elementi basato sulla capacità di evocare emozioni e riflessioni. Un vero e proprio concept, completato da un’area dedicata al living e alla sosta, dove il concetto di ospitalità intesa come spazio lascia il posto alla funzione, legata alla convivialità.
Quest’anno per la prima volta EXIHS diventa itinerante poiché sarà ospitato nella biennale d’arte di Pechino del 2018. HostMilano è stata il palcoscenico di un vero e proprio casting in cui i neocuochi si sono messi al lavoro davanti ad una platea di professionisti (chef e ristoratori, responsabili di grandi catene alberghiere e gruppi d’acquisto) che hanno potuto sceglierei che li ha convinti di più per formarli nella loro azienda. 
Lo spazio Food-Technology Lounge è stata un’oasi della più avanzata tecnologia Made in Italy dove ottenere informazioni dalle aziende

produttrici per il food, dai costruttori di affettatrici, tritacarne a quelli di impianti frigoriferi, macchine per caffè espresso ed attrezzature per bar; macchine per industria alimentare ed articoli Pizza e Pasta Italiana, ha coinvolto più di 60 pizzaioli provenienti da tutta Europa. Altoga-Associazione LombardaTorrefattori e Importatori di Caffè e grossisti Alimentari ha ospitato la V° edizione del Gran premio della Caffetteria Italiana con 16 baristi che si sono contesi il titolo di miglior maestro della caffetteria italiana. Un vero viaggio nel tempo è stato Cafe Chronology a cura di SCA-Speciality Coffee association e WCE-World Coffee Events, un’immersione nei materiali e nella cultura legati al piacere del caffè, con macchine storiche, ingredienti, stoviglie ed arredi di ogni epoca.
 Da evidenziare poi le finali dei campionati Cake designers Worl Championship e The World Trophy of pastry, Ice Cream and Chocolate, organizzati da FIPGC-Federazione Internazionale Pasticceria gelateria Cioccolateria che hanno visto partecipare i più grandi pasticceri del Globo. Altro grande evento il Premio Internazionale di Architettura e casalinghi.I cuochi dell’associazione Chic-Charming Italian Chef sono stati per la prima volta ad HostMilano con il brand ChicRespect; l’approccio green nella ristorazione di qualità è stato analizzato in tutte le fasi della filiera: produzione, preparazione, vendita e consumo, con un occhio alla riduzione degli sprechi e al consumo etico. Il campionato europeo della Pizza, organizzato dalla rivista


design “Bar/Ristoranti/Hotel d’Autore” promosso da IN/Arch, Gambero Rosso, Dipartimento Architettura-Università degli Studi di Roma Tre, Artribune, Archilovers e HostMilano, con il patrocinio di ADI– Associazione per il disegno Industriale e inpartnershipcon FederlegnoArredo.Un riconoscimento che premia il design e l’architettura più interessanti di spazi destinati alla ristorazione, al retail di prodotti enogastronomici, all’accoglienza e all’ospitalità. E ora appuntamento al 2019.
                                                                               
                   Giuseppina Serafino