Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2017

Decimo anno di Re Panettone

Immagine
Sempre più panettone a Milano con varie manifestazione che celebrano il dolce meneghino per anontonomasia con pasticcieri provenienti da tutta Italia . Dopo una manifestazione tenutasi al Museo della Scienza e della Tecnica nella settimana precedente, si è svolta la tradizionale kermesse di Re Panettone . L’evento di quest’anno, svoltosi nella sede Di Fabbrica Orobia 15, nella via omonima, ha celebrato la decima edizione suggellata da un timbro commemorativo delle Poste italiane.
Accanto ai grandi maestri presenti sin dalla prima edizione, come Achille Zoia della boutique del Dolce di Concorezzo (MB), di Mauro Morandin, dell’omonima pasticceria di Saint.Vincent (AO), a celebri pasticcerie milanesi come Cucchi, Clivati, Martesana, ci sono state numerose new entries, fra le quali Antonio Daloiso, vincitore della prima edizione del contest tv “Il più grande pasticciere” (2014) e Sebastiano Caridi, vincitore del 2015.Una simpatica novità è stata la Notte Bianca del panettone con un prolu…

"Le petit monde" di Torgnon

Immagine
Una menzione a parte merita il" Musée petit monde”, un vero e proprio viaggio nel tempo nel villaggio di Triatel che sorge sul passaggio per il vallone di Chavacour e sull’antico percorso per la Svizzera. Gli abitanti di questo sperduto angolo di
mondo vivevano di agricoltura e
pastorizia mentre il versante del vallone verso Etirol, soleggiato ma privo di acqua, era coltivato a cereali, come frumento e segale. A Triatel, in tre edifici restaurati (un raccard a schiera, un grange ed un granier”) che un tempo erano fienili e granai, è stato allestito il museo etnografico,
inaugurato nel 2004. Le strutture,
costruite tra il 1463 ed il 1700, si sono
mantenute in ottimo stato. Il grenier, edificato su un
basamento di pietra, era un locale di conservazione di provviste; la parte in

legno di larice, è stata costruita con tavole di legno squadrate e perfettamente incastrate fra loro, senza l’uso di chiodi. Molto emozionante la visita che ci è stata gentilmente consentita dall’ assessore all’…

Pure emozioni a Torgnon, pays du soleil (I parte)

Immagine
Magiche sensazioni abbiamo assaporato a Torgnon con le molteplici atmosfere autunnali di carattere onirico che la connotavano. Tenui colori pastello avvolgevano il paesaggio donandogli l’aspetto di un quadro d’autore in cui noi visitatori assumevamo il ruolo di occasionali comparse. Le imponenti montagne sovrastavano i graziosi agglomerati come silenziosi giganti testimoni di una vita ancestrale scandita dai ritmi stagionali delle mandrie al pascolo sugli alpeggi, dai suoni dei campanacci e dal profumo di legna riarsa in caminetti, con il paiolo pronto per la tradizionale polenta.
L’occasione che ci ha condotti in questa suggestiva località valdostana è stato l’inaugurazione del nuovo sentiero, con una serie di eventi organizzati per vivere appieno le entusiasmanti attività che possono essere svolte nei periodi non sciistici: escursioni con ebike, o fotografiche alla ricerca dello scatto d’autore, trekking fra le fantastiche policromie del foliage ottobrino. L’obiettivo è quello…

Ostelli europei a convegno

Immagine
Per quattro giorni Milano ha ospitato l’Annual general Meeting di Europe’s Famous Hostels. Si tratta dell’associazione che raccoglie circa cinquanta ostelli tra i migliori d’ Europa, uno per ogni destinazione turistica, come l’Ostello Bello, struttura premiata dal Comune di Milano con l’Ambrogino d’oro e che ha accolto l’importante convention. A Palazzo Marino gli operatori del settore si sono confrontati sull’impatto culturale ed economico che tale mercato in costante espansione sta riscuotendo sul turismo internazionale.

Il mondo degli ostelli ha visto un profondo cambiamento per il target dei propri ospiti e da semplici “punti di appoggio” a basso costo si stanno affermando come e veri propri hub creativi. Secondo una recente rilevazione mensile dell’Osservatorio mensile Confturismo-Istituto Piepoli, il desiderio di viaggiare è elevato soprattutto fra i più giovani e le donne over 55. Ci sarebbero due target di viaggiatori giovani: quelli con una propensione alla ricerca del diver…

Bookcity e la felicità di Milano

Immagine
Dopo una festa diffusa in tante librerie, è iniziata ufficialmente la sesta edizione di Bookcity, a Milano con una solenne inaugurazione al Teatro dal Verme, alla presenza del Ministro della Cultura Franceschini.
Nel corso della serata l’etnologo e antropologo Marc Augè, autore de "Sulla felicità.Nonostante tutto", è stato intervistato dalla giornalista Daria Bignardi, dopo che aver ricevuto il Sigillo dalle mani del Sindaco di Milano, Giuseppe Sala “Milano sente profondamente vicina alla propria natura l’intellettuale che ha teorizzato la città come uno spazio urbano dal quale sparisce la gerarchia classica tra centro e periferia. Una città-mondo inclusiva, aperta alle differenze, nella quale gli spazi sono ripensati in un processo di trasformazione continuo; città i cui non luoghi possono diventare il contesto di ogni luogo possibile”.
 Entusiasta la nutrita folla che ha partecipato all’evento brindando alla ritrovata vitalità culturale di una metropoli sempre più desiderosa…

Esploratori di anime in Israele

Immagine
Una suggestiva mostra di fotografia a cura dell’Ufficio Israeliano del Turismo, Mondadori store e Mediamond dal titolo“Tel Aviv e Gerusalemme. Per esploratori di luoghi e di anime”.
 Il percorso espositivo, curato da Denis Curti, invitava per qualche giorno a scoprire attraverso panorami, angoli inaspettati, volti, le due più importanti città di Israele. Il viaggio è una porta attraverso la quale conosciamo nuove realtà. Con questa iniziativa siamo felici di poter dare ai nostri visitatori un’occasione in più per poter scoprire da vicini due città come quelle di Tel Aviv e Gerusalemme, capaci di unire la tradizione e l’innovazione, in continuità con la nostra mission, quella di offrire un
mondo di cultura ed emozioni al più ampio pubblico possibile”, ha dichiarato Francesco Riganti, Direttore marketing di Mondadori retail. Tradizione, vita in città, luce, persone erano le tematiche alle quali dovevano attenersi le immagini che sarebbero state selezionate. La mostra presentava per …