Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2018

“Gusta” Caorle

Immagine
Caorle è un piccolo borgo, situato a poche chilometri da Venezia, ricco di storia e tradizioni. I suoi abitanti si sono dedicati per secoli alla pesca: ancora oggi si possono ammirare i pescherecci ormeggiati nel caratteristico Rio Interno.               
Grazie alla sua posizione privilegiata, ha sviluppato in epoca romana un fiorente porto che fu di vitale importanza per il controllo delle merci fra adriatico ed entroterra nel Medioevo. La cittadina è caratterizzata dai colori pastello delle case, collegate fra loro da viuzze e calli che ricordano la vicina Venezia.
Il centro storico è dominato dal campanile cilindrico inclinato e dalla Cattedrale, splendidi esempi di architettura romanica. La quinquennale festa religiosa /la prossima si svolgerà nel 2020) prevede, dal porticciolo, una suggestiva processione con fuochi artificiali finali.. Ernest Hemingwaj dedicò a questo pittoresco contesto ambientalistico alcune pagine del suo libro “Di là dal fiume e tra gli alberi”. La località…

La “Ciclabile del Piave”

Immagine
Una pista lunga 220 km che si snoda dalle bellezze paesaggistiche delle Dolomiti, a quelle artistiche e storiche, disseminate fino al mare. Si tratta della “Ciclabile del Piave”, una meta turistica di nicchia voluta dai Consorzi Bim Piave di Belluno, Treviso e Venezia per valorizzare uno straordinario percorso caratterizzato da culture millenarie. Il Piave, fiume                           

Sacro alla Patria e corso d’acqua che ha reso grande la Serenissima fra ‘400 e ‘500, è il protagonista di questo serpentone che consente di partire dalle sue Sorgenti in provincia di Belluno. Un itinerario in bicicletta che sa donare panorami incantevoli lungo il corso dei fiumi Piave e Sile. Da Fossalta di Piave, nei pressi del ponte di barche, si raggiunge Musile di Piave, San Donà di Piave e Caposile.Si prosegue per Jesolo, ammirando le valli Dragojesolo, Grassabò e Lio Maggiore. Lungo un percorso, caratterizzato da una flora rigogliosa, tipica dell’ambiente lagunare, si arriva al faro di Caval…

Il matrimonio degli alberi in Lucania

Immagine
I riti arborei sono una tradizione di tipo ancestrale radicata in molte località del Sud e, in particolare della Basilicata. Queste feste cadono in prossimità della primavera, o con la cristianizzazione del rito, in concomitanza con il Patrono del paese. L’unione avviene solitamente tra un tronco e una cima nella piazza principale del luogo che caratterizza l’evento e termina con la scalata dell’albero dove sono stati appesi premi di varia natura.
 Il significato di queste pratiche rituali è l’unione fertile che sarà garanzia di prosperità e benessere per tutta la comunità. Il 30 maggio è il giorno dedicato al Patrono di Potenza, allorchè la sua effige e la reliquia sono portate in processione lungo le vie del centro storico Novecento anni di storia legano Potenza al suo Santo Patrono, San Gerardo da Piacenza, e oltre quattrocento all’antica tradizione che culmina nella Parata dei Turchi. Il giorno precedente i potentini si assiepano in ogni angolo della città per ripercorrere attraver…

La Bicicletta ci salverà

Immagine
Presso la prestigiosa Sala Alessi di Milano, si è tenuto un importante convegno sul tema “La bicicletta ci salverà… e ci sta già salvando", voluto dal Comune e da Fiab-Federazione Italiana Amici della bicicletta. L’evento, dedicato alla memoria di Luigi Riccardi, fondatore dell’Associazione milanese Ciclobby, è servito a stilare un bilancio sulle politiche per la mobilità ciclistica in Italia e In Europa negli ultimi dieci anni.  Il ricordo del sopracitato personaggio, scomparso dieci anni fa, è stato affidato ad Eugenio Galli, subentrato nella presidenza per un lungo periodo. Dopo aver ripercorso la storia delle due ruote a Milano, è stata rammentata la passione civica del “Mitico Gigi” e il suo impegno per la causa della mobilità sostenibile.
Molte cose sono cambiate in meglio, secondo la presidente nazionale Fiab, Giulietta Pagliaccio, anche se ancora molto rimane da fare. Lo scorso dicembre è stata approvata la legge Quadro per la mobilità ciclistica 2/2018, ispirata, appu…

Val di Sole da vivere

Immagine
Un territorio unico quello della Val di Sole con un centinaio di laghi, disegnata dal fluire del Noce, inserito dal National Geographic tra i primi dieci fiumi del mondo- l’unico in Europa per la pratica degli sport fluviali. Cuore verde del Trentino , la Val di Sole, è una splendida valle circondata dalle montagne Ortles-Cevedale, Adamello-Presanella e Dolomiti di Brenta patrimonio mondiale dell’Umanità-Unesco.Complessivamente sono 28 i Km navigabili in rafting e canoa che saranno
teatro di grandi appuntamenti agonistici, come i Campionati senior a Mezzana e le gare delle categorie Junior e Ragazzi.     Ci sarà la possibilità di praticare l’hydrospeed nei fiumi con una specialità tavoletta e indossando le pinne. Il canyoning, uno sport praticato con una tecnica agonistica ed imbragature permette di esplorare ambienti ricchi di forre, canyon, pareti verticali ed anse scavate dal lavoro millenario dell’acqua. Sarà un’ estate densa di eventi e di sport per tutti i gusti: oltre a quell…

Il Piacer di Orticola 2018

Immagine
Orticola è da 23 anni la più importante vetrina italiana per il vivaismo di ricerca nazionale e internazionale che destina i proventi al verde cittadino. Il tema su cui si sono dovuti confrontare quest’anno i vivaisti è stato “Al piacer mio”, ossia la passione e il gusto di fare
giardinaggio. La mostra mercato di Milano ha confermato il numero di circa 160 espositori, fra i quali era presente il vivaio dei fratelli
Gramaglia, di Collegno,
specializzato, oltre che in piante aromatiche , da orto, tessili e medicinali in piante tintorie. Erano in Mostra le piante scelte da Orticola di Lombardia per le aiuole ombrose del Giardino Perego, del
quale si occupa, secondo la convenzione triennale stipulata nel 2014 con il Comune. Hanno fatto per la prima volta il loro ingresso in Orticola la
Società Italiana Amici dei Fiori-Il GiardinoFiorito e Apisophia, associazione di apicoltura biodinamica , che si batte per la salute e la salvaguardia dell’insetto più importante per la vita dell’ uomo. Un or…

Mantova e Food& Science Festival

Immagine
Dopo il successo della prima edizione torna a Mantova il Food &Science Festival di Mantova, dal 18 al 20 maggio 2018.Capitale Italiana della Cultura nel 2016 e Regione Europea
dell’Enogastronomia nel 2017 (assieme a Bergamo, Brescia e Cremona), la città virgiliana si conferma palcoscenico ideale per un festival di respiro internazionale. Il filo conduttore di quest’anno sarà il tema dell’equilibrio fra due o più forze contrastanti: scienza e società, agricoltura e ambiente, crescita demografica e povertà, produzione ed etica, salute e alimentazione, risorse ed economia, tradizione e modernità. L’equilibrio viene ricercato anche fra lo studio del passato e la scoperta del futuro, guardando alla storia
dell’alimentazione.
A questo proposito sono stati invitati esperti carismatici come l’americano Patrick McGovern, ”Indiana Jones della birra”, pioniere dell’ archeologia bioalimentare. Ad un futuro sempre più presente si guarda con Franz-W.Badeck, che studia il rapporto tra agricoltu…

Translate :