sabato 25 agosto 2018

I Geoparchi a convegno

Quale contributo possono dare i Geoparchi per favorire uno sviluppo sostenibile? Per dare una risposta non c’è niente di meglio di una Conferenza internazionale per discutere e condividere una strategia univoca ad un livello che supera i confini geografici delle singole aree protette.Per la prima volta in Italia, si svolgerà la Conferenza Internazionale dei Geoparchi Mondiali Unesco, dall’8 al 14 settembre, con oltre circa 1000 partecipanti previsti. Sarà un importante occasione per il Parco Adamello Brenta Unesco che ospiterà questo evento, giunto all’VIII edizione.
Campiglio-Dolomiti
Il tema dell’incontro quest’anno sarà “I Geoparchi e lo sviluppo sostenibile” e avrà sede presso il Pala Campiglio, a Madonna di Campiglio, nel cuore del Geoparco. Il Geoparco Adamello è altamente vocato al turismo con Madonna di Campiglio, Pinzolo, Folgarida, Marilleva, Andalo e Molveno. diversi progetti hanno assunto un’importanza europea come il Dolomiti di Brenta Bike e Trek, gli anelli intorno al Brenta da percorrere in bici o a piedi, oppure i sentieri lungo le linee del fronte della grande Guerra in Adamello realizzati in occasione del Centenario per mantenere viva la memoria di una grande tragedia per l’umanità. L’Unesco, fin dal 2004, ha posto

nelle linee direttrici l’idea che un Geoparco integri un obiettivo di conservazione del patrimonio geologico con un obiettivo di promozione economica durevole. I Geoparchi si trovano quindi a gestire l’eterno dilemma delle aree protette, con l’antitesi “crescita economica/conservazione ambientale” che ruota principalmente intorno al settore turistico. Dopo la cerimonia d’apertura del Convegno si terranno 5 sessioni scientifiche parallele e il terzo giorno nel field trip, ogni partecipante potrà scegliere una fra le sei opzioni disponibili per conoscere le peculiarità geologiche, naturalistiche e culturali dell’Adamello Brenta UNESCO Geopark.                      
Madonie
China
 Nel giorno della chiusura, oltre alla consegna delle Certificazioni ai nuovi membri della Rete Globale dei Geoparchi, ci sarà la consegna dei premi “Best practisces”. Sono previsti momenti sociali e culturali in cui sarà possibile far entrare in contatto i  delegati provenienti da tutto il mondo, con le tradizioni locali e in cui poter assaporare le ricchezze naturalistiche del luogo. Presso la Sala Cultura del Centro Rainalter verrà esposta la “Mostra sul Patrimonio Immateriale” dei Geoparchi Mondiali Unesco” in collaborazione con la GGN WG.
Liguria
Chi vorrà, potrà approfittare del viaggio in Italia per partecipare a pre e post tour organizzati in collaborazione con i Geoparchi Italiani, per visitare le bellezze geologiche e culturali del “Bel Paese” e delle principali città italiane.


                                                                             
                 
                                    Giuseppina Serafino