giovedì 14 marzo 2019

Italia in Miniatura


Sta per iniziare la 49° stagione del parco in miniatura di Rimini con un ricco calendario di eventi, dall’arte ai giochi medioevali, per vivere le eccellenze d’Italia in maniera ludica, in una sorta di Giro d’Italia low cost. Uno staff di miniaturisti, pittori ed elettricisti si è impegnato strenuamente per realizzare questo restauro di un’Italia tra le più belle mai viste: nelle oltre 100 piazze, rimesse a nuovo, si ergono 273 miniature di monumenti in scala, del patrimonio architettonico italiano, inclusa Matera Capitale della Cultura Europea 2019, oltre a mete europee, fra 5000 veri alberi in miniatura e attraversate da ben 18 trenini elettrici. Si va dal Freccia rossa, all’alta Velocità, alle cremagliere di montagna, da osservare con il binocolo. Le grandi opere sono già a buon punto: dal Ponte sullo Stretto di Messina a quello girevole di Taranto, al Porto antico firmato da Renzo Piano, con tanto di Acquario di Genova.

Oltre alle ferrovie, ci sono autostrade, street-art sui muri delle stazioni in miniatura, con possibilità di mettere in moto scene in miniature, grazie all’interattività: dal Luna Park felliniano con le giostre che girano, ai Vigili del Fuoco che spengono un incendio, all’Aida di Verdi suonata nell’Arena di Verona da musicisti in miniatura, in una grande mappa dell’Italia 3D, con dettagli e curiosità a prova di Instagram.Si intrecciano in questa esperienzadivertimento, interazione, cultura, in una sorta di gioco collettivo adatto a tutte le età. Si parte con La bottega del vasaio il 14, 20, 21, 22, 23, 25 e 28 aprile: un tornio, un maestro ceramista per imparare a conoscere questa antica tradizione in un’ Italia delle maioliche e delle ceramiche. Altri appuntamenti che si susseguiranno:in maggio, tutti potranno sentirsi artisti con “La tavolozza del pittore”, in giugno si farà “Un tuffo nel medioevo”, in luglio si potrà giocare con “I balocchi di una volta”, in agosto doppio appuntamento nei week end con “Mosaicando” e di sera il piacevolissimo “Stelle in pigiama”, il pigiama party più folle, venerdì 9 agosto.Si può accedere a 12 attrazioni: l’emozione adrenalinica di Torre panoramica, gli assedi medioevali di Cannonacqua, il viaggio per 

acqua di Venezia o quello aereo della Monorotaia, il Luna Park della Scienza, i coloratissimi pappagalli del Pappamondo- dove è possibile entrare in un voliera insieme ai pennuti (si spera loquaci)- e Piazza Italia, teatro di eventi, experience ed animazione Dal 23 marzo tornerà in funzione la vecchia segheria e dal 3 aprile “Scuola guida Interattiva”. Non resta che partire, attraversando un’Italia dalle tante sorprese.
                                 Giuseppina Serafino

Nessun commento:

Posta un commento