sabato 20 aprile 2019

La Valle della Loira in bici


Un bellissimo territorio da esplorare in sella alla bici è la valle della Loira, lungo i magnifici castelli e attraversando un incantevole paesaggio fluviale naturale. L’itinerario “Loire à velò” inizia ad Orléans, porta d’ingresso della regione nel medioevo capitale francese. Il percorso inizia dalla confluenza del fiume Loiret, dirigendosi verso città ricche di storia, quali Meung-sur-Loire, Beaugency e la centrale elettrica di St. Laurent des Eaux che testimonia l’importanza storica della Loira.Dopo circa 65 km si giunge a Blois, seguendo la riva meridionale del fiume Loira. Piacevole pedalare attraverso le dolci colline ricche di vigneti fino ad arrivare a Cande-sur Beuvron , nei pressi si erge l’elegante castello di Chaumont sur Loire circondato da graziosi giardini, nella storica regione della Touraine. Appagante degustare il locale vino “Savignon blanc”prima di affrontare brevi tratti di salita per arrivare, dopo aver percorso circa 40 km, al maestoso castello di Amboise e Clos- Lucè dove Leonardo da Vinci ha soggiornato.


Ci si dirige poi fino alla regione del prestigioso vino “Montlouis” e di grappe di qualità unica, grazie al microclima di questa zona, vicina al punto in cui si uniscono il fiume Loira e Cher. Un gradevole sentiero conduce a Tours, la capitale del cosidetto “Giardino di Francia”. Si prosegue ormai avvezzi al chilometraggio compulsivo, circa 53 ,fino al castello di Villandry , estesiandosi con la vista dei suoi splendidi giardini. Transitando per “Bec du Cher”, lungo la Loira fino al Castello di Ussé, nella parte più alta della riva si ha una vista delle sue isole ricche di fauna acquatica, dove il fiume Indre si immette nella Loira. Ammirando un ambiente incontaminato si arriva alla deliziosa località di Caneds-St-Martin in cui confluiscono il fiume Vienne e Loira per visitare Anjou, conosciuta oltre ai vini per le sue grotte con incisioni rupestri.Il viaggio intenso ma appagante, termina dopo 64 km a Samur, luogo in cui si trova la prestigiosa accademia di equitazione Cadre Noir. Sono da ammirare le case bianche con pietre di tufo bianco poste al centro e il superbo castello. Se si sceglie di noleggiare la bicicletta per il viaggio nella Loira si può ritornare ad Orléans con il treno, immergendosi con lo sguardo ancora una volta in quel magnifico contesto, puntellato di storia ed intrisa di sapori raffinati che contraddistingue la regione della Loira
.

                                    Giuseppina Serafino








Nessun commento:

Posta un commento