giovedì 13 giugno 2019

Il Percorso dei segreti di ArSe


 Forse non tutti sanno che a ridosso dellUniversità statale di Milano esiste un mondo sotterraneo denso di fascino e di misteri sotto il livello stradale, in via Francesco Sforza al n.32, ci sono le Catacombe o Sepolcreto della Ca’ Granda che rappresentano l’antichissimo Cimitero dell’Ospedale. In questo luogo ci sono custoditi gli scheletri di oltre 150.000 persone, Leonardo da Vinci  vi svolgeva studi di anatomia, qui furono sepolti molti dei morti della 
grande peste e dei caduti delle 5 giornate di Milano; fu anche sede di riunioni carbonare durante i moti rivoluzionari di metà Ottocento. Un altra struttura di grande fascino sottratta all’oblìo del tempo è l’Archivio con due grandi sale che erano gli antichi Capitoli dove si 
riuniva il Consiglio di
Amministrazione dell’Ospedale e dove si assumevano importanti decisioni. Dalla fine del ‘700 questi ambienti conservano interessanti 
documenti dell’ Ospedale
maggiore, dalle sue origini nel ‘400
 fino ai giorni nostri. Si tratta di una visita suggestiva sotto
volte affrescate, giganteschi scaffali, accompagnati dallo sguardo assorto dei benefattori ritratti nei bei quadri affissi alle pareti. Questi due
veri propri gioielli sono frutto di un perseverante 
lavoro del Gruppo Milano Card in collaborazione con la Fondazione Policlinico, per donare alla città alcuni dei luoghi più rappresentativi della sua storia. Si sono resi indispensabili interventi atti a garantire la sicurezza per i visitatori e per il patrimonio qui conservato. Si tratta del primo Gruppo privato che si è adoperato per aprire e gestire edifici di interesse storico e

artistico senza sovvenzioni o sponsorizzazioni ma solo tramite la 
commercializzazione dei biglietti di accesso. Il Gruppo Milano Card gestisce anche la Cripta di San Sepolcro, il Foro Romano, Highline Galleria, cInema Bianchini e l’omonima “Milano Card” . Nel corso di una visita guidata nel Percorso dei segreti è stato possibile 
assistere alla presentazione di “Codice verde”, il primo ambulatorio privato, in via Crivelli, nato dalla professionalità di un team di medici con lunga esperienza in Pronto Soccorso, nato per sopperire ai lunghi tempi di attese delle strutture di pronto intervento, il
cui direttore sanitario è il
dottor Claudio Zambori  www.codiceverde.it. La scoperta di un prezioso "segreto" nel cuore di Milano.

                               Giuseppina Serafino

.


Nessun commento:

Posta un commento