sabato 24 agosto 2019

Valtidone Wine fest

Sta per aprire i battenti il Valtidone Wine Fest la più grande rassegna del vino piacentino chefesteggerà quest’anno il decimo anniversario. Creare sinergie e lavorare insieme per promuovere il territorio è lo spirito di questa manifestazione che vede la partecipazione 
di quattro comuni e oltre cinquanta cantine, pronti a unire le proprie forze per animare tutta una serie di appuntamenti itineranti. Si partirà il 1 settembreda Borgonovo Val Tidone per poi fare tappa a Ziano Piacentino, Alta Val Tidone e Pianello. Maria Rosa Zilli, consigliere provinciale con delega al Turismo, Marketing Territoriale e fiume Po” ha affermato “Si tratta di un’ iniziativa importantissima e ormai consolidata che saprà esaltare le eccellenze e le tradizioni di un’intera vallata attraverso un viaggio itinerante che avrà come protagonista il vino, ma anche la gastronomia, l’arte e la musica.” Il primo evento sarà quello dedicato a 
Ortrugo & Chisola in cui ci saranno degustazioni di Ortrugo Doc in abbinamento alla famosa focaccia con i ciccioli; contestualmente sarà celebrata la 53 esima edizione della Festa d’la chisola . Ci sarà poi l’ 8 settembre la tappa a Ziano Piacentino con l’ appuntamento “7 Colli in Malvasia”. Leonardo da Vinci pare che fosse un grande appassionato di vino e che coltivasse un vigneto di Malvasia e il Valtidone Wine Fest 
celebrerà la figura del grande artista, 
in occasione del 500esimo anniversario della sua scomparsa. Non mancherà un abbinamento con le tradizioni gastronomiche , in particolare la pancetta Dop e alcuni wine blogger contribuiranno a diffondere la conoscenza dei prodotti tipici attraverso i propri canali.Il 15 settembre sarà la volta del Comune di Alta Val Tidone con “Di TerreDi CibiDiVini” che vedrà protagonisti i vini passiti e nello specifico a Nibbiano si terrà la seconda edizione della Sagra del Buslàn, la tradizionale ciambella piacentina “Abbiamo coinvolto associazioni e Pro Loco che lungo le vie del borgo proporranno altri prodotti tipici come la coppa arrosto, la treccia di Trevozzo e l’immancabile batarò”, ha detto il sindaco Franco Albertini.Il gran finale sarà domenica 22 settembre a 
Pianello Val Tidone con l’evento “Pianello 
Frizzante” che vedrà al centro dell’ attenzione i vini frizzanti con altri prodotti come salumi, formaggi, miele, tartufi. L’appuntamento sarà inserito nell’ambito della Festa di San Maurizio, patrono del paese”: Il vicepresidente della cantina di Vicobarone, Maurizio Centenari ha aggiunto:”Voglio ringraziare tutti coloro che ogni anno permettono di allestire questa importante vetrina per i nostri prodotti. Il successo del nostro vino e di ogni singola cantina non può che passare dalla valorizzazione del nostro territorio e il Valtidone Wine Fest è uno strumento assai importante”.
                                                  Giuseppina Serafino

Nessun commento:

Posta un commento