domenica 15 settembre 2019

Giornata mondiale del turismo 2019

In occasione della Giornata mondiale del turismo, indetta per il 27 settembre, Musement ha selezionato i 10 siti Patrimonio Unesco, made in Italy , del cuore. A partire da nord, tra i luoghi da visitare, c’è la Reggia di Venaria Reale, una delle Residenze sabaude che, oltre ai meravigliosi giardini e sale di rappresentanza, presenta un ricco calendario di eventi con l’arte e la cultura.
A qualche centinaio di chilometri le Mura di Bergamo rievocano un fascino medievale, con oltre sei chilometri di tracciato sono il palcoscenico di passeggiate sul far del tramonto, custodendo secoli di storia della città Alta. In Liguria, nel Golfo di Venere, si cela un piccolo gioiello poco conosciuto, ossia l’isola di Tino, uno dei luoghi più incontaminati della costa ligure, che ospita un’area archeologica in cui si trovano resti di epoca romana e rovine del cenobio medioevale. Risulta d’obbligo anche una visita al Faro di San Venerio per ricavarne piacevoli emozioni osservando l’alba. Per coloro che cercano una valida alternativa alla troppo nota città di Venezia, Musement suggerisce Verona, che oltre ai percorsi di Romeo e Giulietta offre, la Costa di Balena, dal significato misterioso, la Sala Morone, una libreria nascosta, completamente affrescata e la possibilità di praticare rafting sul fiume Adige.                                           

Fra le dolci colline umbre, Assisi si presenta come un museo a cielo aperto, con chiese, affreschi e degustazioni enogastronomiche. Capitale della Cultura 2019, Matera è la grande protagonista di ogni viaggio made in Italy che si rispetti; nei giorni scorsi essa è stata palcoscenico di alcune scene del 25 esimo film di 007. Daniel Craig, attore protagonista, è stato impegnato nelle riprese sul piazzale antistante la chiesa di Sant’Agostino, nel Sasso Barisano; nella stessa zona è stato costruito per l’evento un tunnel lungo circa 100 metri. La Campania, per coloro che sopravvivono alla bellezza di Napoli, offre la Reggia di Caserta, che si aggiudica la nomina di palazzo reale più grande al mondo e dove nacque l’architettura neoclassica. Capodimonte, con i suoi cento metri di estensione del parco, oltre che polmone verde di Napoli, è un quartiere di pregio sulla collina, celebre per la manifattura di porcellana e per le opere di Caravaggio e Tiziano. Per un tuffo nel passato, occorre recarsi a Pompei, visitando i templi e le terme di 2000 anni fa, in un’area di oltre 66 ettari. 


La Sicilia, dal canto suo, è un’isola magica che trova una delle sue massime espressioni in Noto, capitale del Barocco, che dona emozioni uniche fra architettura e tradizioni culinarie. Musement è la piattaforma digitale che permette di prenotare attività turistiche per attività in tutto il mondo, ora disponibile in oltre 1.000 destinazioni e 70 paesi; ha la sue sede principale a Milano ed uffici ad Amburgo, Amsterdam, Barcellona, Dubai, Londra, Monaco, New York, Orlando e Parigi. A partire da settembre 2018, Musement è entrata a far parte del gruppo tedesco TUI, il maggior operatore integrato di turismo a livello mondiale. 

                                      Giuseppina Serafino

Nessun commento:

Posta un commento