Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2019

Inverno d’aMare a Cervia

Immagine
Emozioni di Natale a Cervia e Milano Marittima con tante  novità che quest’anno accenderanno il Natale della Riviera romagnola: 320.000 lampadine e sfavillanti villaggi delle meraviglie. Dal 15 novembre , Mima Wonderland trasformerà Milano Marittima in un paese incantato, dove sorgeranno infatti 140 abeti illuminati, su Piazza 1° Maggio, con un percorso fatto di installazioni scintillanti e mercatini gourmet, dislocati sull’adiacente Viale Gramsci, attivi dal 7 dicembre al 6 gennaio. Una scenografia frutto del grande lavoro di squadra attuato da CELS Group, Amministrazione comunale e Proloco Milano Marittima, che stupirà per le installazioni di grandi proporzioni, sui temi delle fiabe più famose, come la carrozza di Cenerentola, la balena di Pinocchio, il veliero di Capitan Uncino. Spazi suggestivi accoglieranno i bambini, nel Villaggio di Babbo Natale, attivo nei fine settimana del 7-8 e 14-15 dicembre e dal 21 dicembre alla Befana, con elfi e animali fantastici, per scoprire il B…

Presepi sull’acqua

Immagine
Dal 7 dicembre a Crodo, un evento unico in Italia, torna per la sesta edizione  di “Presepi sull’acqua”, una suggestiva manifestazione fra antichi borghi, fontane e lavatoi della Valle Antigorio. In Piemonte con decine di presepi, installazioni artigianali, fra tradizione e sperimentazione, con un comune denominatore l’acqua.
Piccole Natività minimaliste si alterneranno ad imponenti presepi frutto di grande maestria e realizzati spesso con gli elementi naturali offerti da questa porzione in Val d’Ossola.Crodo e le sue frazioni di montagna ospiteranno un percorso di magia ed emozioni tra una cinquantina di presepi. Un’idea portata avanti grazie alla volontà dei curatori, che lavorano mesi per predisporre gli allestimenti. Una ricetta semplice e vincente, che nelle passate cinque edizioni ha richiamato un pubblico numerosissimo alla scoperta del territorio che accoglie questi preziosi allestimenti dedicati alla Natività.L'acqua che scorre al di sotto dei presepi è quella di fontane…

Nhow Milano e la mostra “Oh My Pop!”

Immagine
Una mostra molto eccentrica e camaleontica che celebra la pop art è ospitata presso l’unconventional hotel di NH Hotel Group Milano, fino al 10 aprile 2020. Si tratta di una esibizione collettiva, di artisti e designer provenienti da tutto il mondo che celebrano i differenti stili e linguaggi di uno dei movimenti artistici più diffusi a livello internazionale. “La pop art era il movimento , che, tra gli anni ’50 e gli anni ’60, ha cambiato il modo di concepire l’arte e ha parlato alle masse, oltre al pensiero collettivo . Lontano da ogni carattere elitario, gli artisti prendevano ispirazione dagli oggetti della vita quotidiana e di uso comune e le loro opere erano, nel contempo, celebrazione dei tempi e una critica al consumo crescente. Le immagini sono colorate, i toni ironici e giocosi come un prodotto ben confezionato che può nascondere però significati inaspettati”- ha affermato la curatrice della mostra Elisabetta Scantamburlo.�����������������������������������������������…

Frame Of Tahiti

Immagine
In una recente mostra fotografica presso Dream Factory, Tahiti Tourisme a Milano ha messo in evidenza l’essenza de Le Isole di Tahiti, tramite gli scatti di alcuni digital influencer italiani e della caporedattrice della rivista Touring, Isabella Brega. Ognuno degli autori ha approfondito, tramite l’obiettivo fotografico, un preciso aspetto delle isole come: i particolari visi tatuati degli abitanti del remoto arcipelago delle Marchesi, i loro coloratissimi costumi realizzati con materiali naturali ed esibiti durante le festività più importanti, ed ancora, i fenomeni naturali che impreziosiscono panorami rendendoli del tutto unici. Tante sono le 
esperienze adrenaliniche che possono essere svolte sulle isole: un’esperienza fantastica è quella di un tour in elicottero, Tahiti Nui Helicopters propone fra i diversi itinerari, Moorea, Bora Bora e Tupai (l’isola a forma di cuore) Nel verdissimo entroterra dell’isola di Moorea, ci si può inoltrare nel parco avventura Tiki Parc Moorea ch…

Book City e il successo di una Milano letteraria

Immagine
Book City Milano 2019 si è confermata come una grande festa a cui hanno partecipato più di 3000 autori, 1400 classi di scuole e 400 volontari. Sono stati 1500 gli appuntamenti dislocati nelle 250 sedi del territorio urbano e metropolitano: teatri, musei, università ma anche case private e negozi. Il comitato organizzatore della manifestazione ha affermato: “ La straordinaria affluenza di pubblico a questa ottava edizione, hanno dimostrato che Book City Milano è la casa dei libri e degli attori della filiera.

 Si tratta di un evento unico che ormai caratterizza in modo originale, anche sul piano europeo, Milano e la sua area” L’Assessore alla Cultura Filippo del Corno ha aggiunto “ Da Barcellona, città gemellata grazie ad Unesco, al distretto solidale di Corvetto, dal Gratosoglio, vissuto in un viaggio letterario sul tram n.3, alle Afriche testimoniate da Chimamanda NgoziAdichie e Wole Soyinka, la questione cruciale delle convivenze, richiamata fin dall’inaugurazione con Fernando Aram…

Courmayeur magica

Immagine
Courmayeur, grazie all’attenzione rivolta alle tradizioni e all’attenzione delle eccellenze del territorio, è entrata nel prestigioso circuito Best of the Alps, che, da oltre 25 anni, annovera le 13 località turistiche alpine internazionali più famose ed esclusive delle Alpi. Per questo la Val Ferret e la Val Veny, oltre ad essere raggiunte da un servizio navette sempre più attivo, offrono e-bike e fat-bike, biciclette elettriche con pedalata assistita per evitare l’utilizzo dei mezzi a motore. Anche la stazione SkyWay Monte Bianco si conferma una destinazione sostenibile grazie all’utilizzo di pannelli solari che contribuiscono a rendere minima la dispersione dell’energia, del calore e dello spreco d ’acqua

L’attenzione all’inclusione viene a sottolineata da azioni concrete che hanno consentito a Courmayeur di entrare a far parte del circuito “Mountains 4All-Ski 2 Freedom”, una Fondazione no-profit inglese che promuove i benefici terapeutici delle attività svolte in montagna e sostien…

Bike and Wild dai Colli all’Adige

Immagine
Il Gal (gruppo di azione locale)Patavino ha organizzato un facile itinerario su due ruote per conoscere la campagna a sudest di Padova.Un progetto volto a migliorare l’ospitalità turistica nell’area del Parco Regionale dei Colli Euganei, in modo da garantire un elevato livello di attrattività verso cittadini residenti e turisti alla ricerca di proposte “green”. Un territorio in cui risulta ancora attuale la tradizione contadina, ben tratteggiata da Angelo Beolco, detto il Ruzzante, incorniciata a nord dal dolce profilo dei Colli Euganei e a sud dal fiume Adige. Il celebre commediografo fu grande maestro di Dario Fo che l’ammirava perchè metteva in scena il quotidiano, la gioia e la disperazione della gente comune, l’ ipocrisia e la spocchia dei potenti. La Bassa Padovana si connota per il suo paesaggio rurale in cui fanno capolino ville, chiese ed oratori che spesso sono costeggiati da fiumi e canali, con un avvicendamento di circa 44 Comuni, contraddistinti da peculiarità sto…

Igraw, l’Oscar delle vie verdi.

Immagine
Parte la 5 edizione di Igraw, Italian Green Road Award, Premio ideato da Ludovica Casellati, direttrice della rivista on line Viagginbici.com. L’obiettivo è quello di mettere in luce i migliori percorsi e territori che sono riusciti a valorizzare al meglio le vie verdi, con servizi atti a sviluppare il cicloturismo; far conoscere al grande pubblico le realtà virtuose e spesso poco conosciute, per incrementare nel nostro paese un turismo più sostenibile. La più bella via verde italiana sarà premiata a Cosmobike, la fiera della bicicletta che si terrà il 15 e 16 febbraio alla Fiera di Verona che mette al centro la passione, gli interessi e le esigenze del ciclista, ma guarda anche al futuro del settore, dalla sostenibilità ambientale ai nuovi concetti di mobilità urbana e ricerca tecnologica. “L’Italian Green Road Award- ha dichiarato Ludovica Casellati- è nato con l’idea di far conoscere i territori che hanno investito in infrastrutture verdi, diventando un esempio da seguire. Dare vi…

Tas’t-Livigno native food

Immagine
Livigno ha presentato a Milano “Tas’t-Livigno native food”, il progetto che porta le specialità del territorio nelle colazioni degli alberghi del Piccolo Tibet. Bisc’ot da Livign, Breciadegl, Salam da Baita e Scimudin sono solo alcune delle golosità che rientrano nel progetto che unisce l’Associazione Cuochi e Pasticceri di Livigno (ACPL), l’Associazione Turismo e Commercio (ATC), gli albergatori e i produttori del Piccolo Tibet per la valorizzazione dei prodotti locali. Questi ultimi, pur essendo molto semplici, sono diventati col tempo, veri e 
propri alimenti della tradizione, infatti Tas’t, già nel nome racchiude l’essenza dell’intero accordo: ovvero Tradizione Alpina Senza tempo.Per la colazione, ogni hotel allestirà l’Angolo della Colazione livignasca e successivamente gli appartamenti disporranno della Merenda livignasca per offrire fra i dolci la Torta da Rosina e quella da l’Indomenia, mentre ad accompagnare i salati ci saranno la Bondiola, Brasc’carola, la Panceta e il Salam …

Translate :