Milano Bike challenge 2019

Una vera e propria sfida, giunta alla quinta edizione, che ha coinvolto 1.300 lavoratori di 130 imprese e organizzazione dell’area metropolitana che hanno scelto d i utilizzare la bicicletta come quotidiano mezzo di trasporto. La premiazione si è tenuta presso l’Hug di Milano a cura di FIAB- Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta con il gradito evento “Milano Bike Challenge 2019”. Vere e proprie aziende bike-friendly che hanno visto percorrere 
332.000 chilometri 
percorsi in bicicletta negli spostamenti casa-lavoro, durante il periodo della competizione, tra settembre ed ottobre, con un risparmio di emissioni di 27.558 kg di CO2. Durante la serata presentata da Paola Piacentini e Giorgia Battocchio-conduttrici di “Cosa ne BiCi?” su Radio Popolare e madrine della bike challenge 2019, sono saliti sul palco coloro che hanno pedalato con maggiore frequenza, sfidando avversità di ogni sorta che a volte sembrano congiurare contro i possibile sostenitori della mobilità “dolce”( per molti,non sempre!). I riconoscimenti sono stati assegnati alle aziende-divise per categorie in base alla dimensione-che hanno messo in sella la maggior percentuale 
di lavoratori e alle realtà che hanno saputo invogliare chi non è avvezzo all’uso della bicicletta. Premi individuali sono stati attribuiti anche ai migliori “ambasciatori” delle due ruote, coloro, cioè, che hanno coinvolto più colleghi 
nell’esperienza del bike-to-work. Tra i partner della Bike Challenge, anche ViviSmart,progetto nato dall’alleanza fra Barilla, Coop Italia e Danone per migliorare le abitudini alimentari e lo stile delle famiglie italiane a partire dai bambini, e BikeMi, il servizio di bike sharing del Comune di Milano che-grazie al sostegno di Clear Channel, gestore del servizio-ha messo a disposizione di ogni categoria tantissimi 
abbonamenti: 180 annuali, 180 settimanali e 180 giornalieri.”La premiazione dei vincitori della Bike Challenge 2019 è una buona occasione per puntare i riflettori sul tema delle abitudini quotidiane delle persone: scegliere un modello diverso di mobilità nelle nostre città è quanto
 mai urgente e il cambiamento passa anche attraverso l’impegno di noi nel quotidiano, come hanno fatto i nostri “ambasciatori della ciclabilità”prendendo parte a questa divertente sfida”- ha commentato Valeria Lorenzelli, consigliera nazionale Fiab.-In questo processo, Fiab è da sempre al fianco di chi pedala, facendosi portavoce delle principali istanze a favore di chi sceglie una mobilità sostenibile anche verso le istituzioni. 




MILANO BIKE CHALLENGE: www.lovetoride.net/milano

Giuseppina Serafino

Commenti

Post popolari in questo blog

Tas’t-Livigno native food

Buona la Puglia

ICE Music Concerti in Paradiso

Translate :