Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2020

Il Friuli, bellezza senza confini

Immagine
Ippolito Nievo definiva il Friuli un compendio dell’universo, denso di elementi naturali e culturali: il Golfo di Trieste e il Carso, la laguna, le dolci colline del Collio ricoperte di vigneti. A tutto ciò si unisce una ricca storia che va dalle atmosfere asburgiche di Gorizia e Trieste, ai 
castelli a picco sul mare come Miramare e Duino, al fascino dei tre gioielli Unesco: Aquileia, antica città romana; Palmanova, città fortezza a forma di stella e Cividale, importante centro longobardo). Senza dimenticare Udine, con i suoi pregevoli palazzi in stile veneziano e i celebri itinerari della Grande Guerra.Tante le trincee, le costruzioni militari che ricordano tristi momenti bellici assieme a Forti e ai cimiteri dedicati alle vittime del grande conflitto. Il Museo del Monte San Michele, recentemente 
rinnovato, grazie alla realtà aumentata , permette di rivivere alcuni di quei drammatici eventi; il piazzale antistante offre una bellissima 
vista della vallata dell’Isonzo e della città di…

Un viaggio indimenticabile verso il Nord (15-18 febbraio 1944)

Immagine
Via Appia – Una lunga colonna di carri armati tedeschi diretti a Roma e la mia famiglia ed io seduti su un rimorchio di un camion con la stessa destinazione. Nel cielo notturno aerei americani si avvicinano pronti a sganciare bombe sulla colonna in marcia. Comandanti tedeschi che continuamente ci fermano per non farci proseguire, ma davanti al lasciapassare delle autorità vaticane non oppongono resistenza. 
La paura per noi bambini è tantissima anche se da mesi e mesi viviamo in questo incubo. Ci rannicchiamo sotto la coperta che ognuno di noi porta con sé e ci auguriamo di addormentarci per non vedere il peggio. Per fortuna il sonno ci trasporta in un mondo più sereno e ci svegliamo a Roma in Vaticano.Qui, il tanto atteso mezzo di trasporto, che per motivi che non so deve andare verso nord, ci garantisce il viaggio fino a Firenze e così si riprende subito, sempre su di un rimorchio, il lungo tragitto. Il freddo mi tormenta, ma il pensiero che presto saremo dalla
nonna e final…

Cicloturisti nelle Terre di Arezzo

Immagine
Ad Arezzo è stato presentato un suggestivo progetto che consentirà agli appassionati di cicloturismo di percorrere 80 chilometri in un territorio di incantevole bellezza. Il tracciato ricalca quello de “L’Ardita”, la celebre ciclo storica che da qualche anno richiama 
appassionati di bici vintage.Ideato dalla Fondazione Arezzo Intour e dall’associazione 
A.S.D, esso è finanziato nell’ambito territoriale omogeneo Arezzo, Capolona, Castiglion 
Fibocchi. A tale proposito si appronterà una cartellonistica adeguata per consentire ai 
cicloturisti di esplorare lo storico tracciato 
365 giorni all’anno e di 
conoscere la storia dell’Alpe Poti. Questa stazione climatica, meta di importanti corse ciclistiche, potrà essere così raggiunta in autonomia. Il progetto sarà arricchito con itinerari di tipo naturalistico legati al trekking e al podismo, fruibili grazie ad un’area internet con mappe, tracce, gpx per pianificare al meglio la vacanza. Si sarebbe svolta dal 17 al 20 aprile la quinta edizione d…

Bibione, differente per natura

Immagine
In attesa di disposizioni specifiche riguardo alla fruibilità delle località balneari, Bibione si prepara ad offrire fino a 54 metri quadrati di spazio vitale sulle sue spiagge. “Il mare dell’ estate 2020 sarà l’elemento cardine della nostra resilienza e la migliore cura allo stress 
accumulato in queste lunghe settimane, in particolare per i bambini” Italo Farnetani, professore ordinario di pediatria e ideatore, nel 2008, della ricerca per l’assegnazione delle bandiere verdi alle spiagge adatte ai più piccoli, ha affermato “ In seguito al lockdown i bambini hanno perso l’interazione sociale, la possibilità di muoversi e di esporsi alla luce naturale.Anche in presenza di regole di distanza, il mare permetterà veri e propri bagni di linguaggio e stimolazioni sensoriali 
fondamentali per l’apprendimento.
Per non parlare dei benefici dei raggi solari, gli unici che consentono di sintetizzare la vitamina D, indispensabile per assorbire il calcio”La proposta di Bibione, località circondata da…

La Valle più dipinta d’Italia

Immagine
Una possibile meta futura, per ritemprarsi del rigido periodo di reclusione collettiva, potrebbe essere la Valle più dipinta d’Italia. Questo luogo decisamente originale si trova in Basilicata, nei comuni di Satriano di Lucania, Sant’Angelo Le Fratte e Savoia di Lucania, in provincia di Potenza . Il progetto è iniziato nel 1988 quando l’artista Luciano La Torre, presidente dell’Associazione artistica culturale “Arte per la valle”, con altri artisti locali, ha iniziato a dipingere murales sulle facciate delle case e degli edifici del paese. Questi 400 murales raccontano per 
immagini la storia, le tradizioni, e le leggende della cultura popolare della valle. Il viaggio alla scoperta di questo incantevole territorio, nella Valle del Melandro, parte da Satriano di Lucania, dove risiedono la maggior parte delle opere murali, tanto da farlo annoverare come il “paese dei Murales”. I dipinti di grandi dimensioni che arricchiscono le pareti delle abitazioni hanno svariate filoni tematici: il c…

Abruzzo bike green

Immagine
Una regione come l’Abruzzo ricca di verde per la presenza di Parchi, Riserve ed Aree Protette, mira a proporre un programma bike friendly green per coloro che vogliono vivere il territorio in maniera sostenibile. Abruzzo bike green è una rete regionale rivolta a coloro che praticano sport di un certo livello ma anche a coloro che preferiscono una mobilità dolce 

tesa a scoprire luoghi, paesaggi e culture. A questo  progetto aderiranno stabilimenti balneari, strutture ricettive ed erogatori di servizi specialistici come: noleggi e bike center, bici taxi servizi di trasporto e tour operator, con il marchio “Active and Sustainable Tourism”. Per aderire è necessario possedere i requisiti sanciti da uno specifico Disciplinare  sul “Turismo Attivo e Sostenibile” messo a punto con Legambiente,coerente con l’identità della regione e le caratteristiche dell’ambiente.La Regione ha voluto investire in piste ciclabili, con 84 milioni di euro negli ultimi 6 anni, partendo dalla 
Bike to Coast, l…

Quel sorriso verso Gerusalemme

Immagine
Non credo a Dio ma credo all’uomo che divenne Dio abbracciando una croce incastonata di chiodi per donare gocce di sangue che furono fiori su quei sentieri che tu ora seguicon il sole che trafigge l’azzurro dei tuoi occhi in cui ho affogato il mio ricordo.   Vorrei esserti accanto nel tuo cammino aspro,      invece posso solo sussurrarti fermati e guarda,
dietro le braccia contorte      di un ulivo scorgerai      un’ombra chiara e sentirai
un soffio di vento nell’aria ferma come pietra. Non sai da dove viene ma se ti passerà sulla pelle come carezza capiraiche è il respiro dichi volle voler bene e si mise su una croce per diventare il Bene. Scava per me un angolo                                     nella tua memoria
       e portami con te su quei
             sentieri antichi, 
     mentre chi t’accompagna 
          non può capire a chi
    regali quel fuggevole sorriso
              che stranamente
         ti fiorisce sulle labbra
          mentre Gerusalemme
        affonda nel tramonto.


(R…