domenica 28 giugno 2020

Spiagge della Catalogna

La Catalogna è considerata una delle regioni più ricche della Spagna, e non solo per l’aspetto economico poiché qui sono nati alcuni degli artisti spagnoli più geniali come Joan 
Mirò , Salvador Dalì e Antonio Gaudì, oltre due grandi della musica come Montserrat Caballè e Josè Domingo Carreras. Si tratta della zona nord-orientale della Penisola iberica, stretta fra le montagne dei Pirenei e il mar Mediterraneo; a nord confina con la Francia e il pPrincipato di Andorra, a ovest con la zona di Aragona, a sud con la Comunità Valenziana, mentre ad est è interamente bagnata dal mare. Spiagge bellissime che si estendono su 600 km di costa della Catalogna marittima, sono la meta ideale per coloro che amano tuffarsi in un mare cristallino, all’insegna del relax e del divertimento. 
L’Ente del Turismo spagnolo suggerisce alcune zone poco conosciute con graziose calette che si celano in anfratti non immediatamente accessibili. A nord della Costa Brava l’elenco sarebbe lunghissimo, ma è sufficiente citare: Cala Pola e Cala Pedrosa. La prima delle due, a soli 5 km da Tossa de Mar, in provincia di Girona è una caletta lunga soltanto 70 metri; Cala Pedrosa si trova nel piccolo comune di Palafrugell.Entrambe offrono la possibilità di assaporare deliziosi momenti di quiete, lontani dalle resse caotiche sconsigliabili in questo particolare periodo di post emergenza.                                
Lungo la Costa Barcellona, divisa in due dalla meravigliosa città omonima, viene consigliata la spiaggia de Les Roques di Calella, lunga 750 metri e larga 25, che è ubicata sotto il fato, in una zona con suggestive insenature ideali per praticare snorkeling . Una tappa da effettuare nei pressi è quella a Stiges, un gioiello con 16 km di spiagge, di queste da non perdere è la Platja de les Anquines, la più a sud, realizzata negli anni ’20 come spiaggia privata di una struttura alberghiera.
Lungo la Costa Daurada, in provincia di Tarragona, la spiaggia denominata Tamarit, prende il suo nome dal castello che la sovrasta ed è circondata da una rigogliosa vegetazione. Nel comune di El Vendrell, si estendono i 3 chilometri della spiaggia di Sant Salvador sulla quale si affaccia un eremo millenario.Se si vuol raggiungere il sud della Catalogna, nelle Terres de l’ Ebre, ci si imbatte nella cittadina di mare, L’Amleta de Mar, conosciuta come La Cala, proprio per le tante calette che la circondano; la seconda è l’Ampolla, una piccola località alla foce del fiume dell’ Ebro che incanterà per le sue meraviglie.
Girona
Un esempio tangibile è Cap Roig, una spiaggia meravigliosa incorniciata da una folta natura. Tante possibilità di ricercare luoghi ameni per ritrovare il contatto con ambienti dal sapore mediterraneo in territorio spagnolo (foto dell'Ente Catalunya  )                                                              
         https://www.spagna.info/catalogna/

                                                                                                  Giuseppina Serafino

Nessun commento:

Posta un commento