Il viaggio che faremo con Ulisse Fest


Torna a Rimini, dal 28 al 30 agosto 2020 l’Ulisse Fest, ovvero la Festa del Viaggio, organizzato da Lonely Planet , con il partner unico della casa editrice EDT in Italia, che da quasi 30 anni pubblica le famose guide, Viene offerto il patrocinio da ENIT, Agenzia nazionale turismo che ha il ruolo di rilanciare l’immagine del Bel Paese nel mondo. In
questa quarta edizione il tema è il “viaggio che faremo”, non soltanto come destinazione, ma come invito ad ascoltare, confrontarsi e riflettere sul futuro che ci 
attende da viaggiatori e cittadini del mondo. “Organizzare la festa del viaggio in un anno dove il mondo si è fermato è una sfida e un atto di coraggio- ha affermato il sindaco della città Andrea Gnassi- “Ed è la dimostrazione che dove non arrivano treni ed aerei può arrivare l’immaginazione e la voglia di conoscere. L’UlisseFest per la terza volta consecutiva è a Rimini, per un’edizione che parla del “Viaggio che faremo” e quindi di un sogno e di futuro, di nuove prospettive che qui sono già in atto”. Si parlerà di Mediterraneo con Mario Tozzi e di Africa, non solo 
come destinazione turistica ma anche per il rapporto fra culture diverse, ci si soffermerà su viaggi caratterizzati da condizioni di vita estreme con i fotogiornalisti di Parallelozero.
 Fra i molti temi non poteva mancare quello dell’ambiente con un esperto di cambiamenti climatici e di sostenibilità e; per quanto riguarda la sezione cinema, ci sarà l’anteprima di un documentario dedicato all’irrequieto viaggiatore Bruce Chatwin e uno 
spettacolo che omaggia lo scrittore Luis Sepulveda, recentemente scomparso. 
Saranno diversi gli appuntamenti rivolti alla ricca offerta turistica dell’Emilia Romagna come:

la presentazione a Cattolica della prima edizione della Guida Lonely Planet dedicata al turismo della sopracitata regione, l’incontro “Tesori ed eccellenze tra Adriatico e Appennino”, un itinerario attraverso le sue bellezze, moderato dal giornalista Luca Iaccarino; tre appuntamenti con il Comune di Ravenna, fra cui “Dal mosaico alla street art”e una visita guidata immersiva multimediale “Silent Play per Dante”. Verrà anche dato spazio alla scoperta delle risorse agroalimentari, grazie ad un workshop a 
cura di Visit Romagna, ovvero una escursione “In bicicletta alla scoperta dei sapori della Romagna”, lungo la pista ciclabile che unisce Rimini a Santarcangelo di Romagna, dove è previsto un gustoso 
pranzo tipico. Verrà inoltre proposta, con l’Associazione Brigata del Diavolo, la serata “Romagna Osteria”, un progetto che riunisce i migliori cuochi del territorio in brigate itineranti che desiderano far conoscere i saperi 
e i sapori nei luoghi magici della Romagna. 
UniCredit è Silver Sponsor del Lonely Planet Ulisse Fest, una sponsorizzazione che rientra nel programma “Unicredit per l’Italia” un piano di interventi che la banca ha messo in atto per essere vicina alle comunità locali con iniziative e progetti che possano rappresentare per i territori 
un’opportunità di dialogo, di confronto e di ripartenza. 
 M.Elena Rossi, direttrice marketing Enit ha dichiarato: 
“L’Italia tornerà più forte di prima appena ripartiranno i viaggi internazionali perché resta la meta più desiderata dagli stranieri. Adesso sono gli italiani a guardarla con occhi nuovi”.

              Giuseppina Serafino

Commenti

Post popolari in questo blog

Tas’t-Livigno native food

"Lanzarotturus day”

La Festa del Torrone di Cremona

Translate :