“Silenziosa presenza”



Mi perdo con lo sguardo
fra le cime dei monti, 

andando lontano 
con il silenzio che mi prende per mano. 
Così dalle rocce del porto 
osservo il mare 


con pensieroso trasporto, 
il cielo coperto di stelle, 
che riflette del creato le cose più belle. 


Mi sovviene la città avvolta
dalla coltre della notte, 
mentre tutto tace recando un senso   

di ritrovata pace. 
Non serve nulla dire… 
solo il cuore 
la voce del silenzio, 
possa dolcemente udire.
Muta presenza che 


a percepire t’invita… 
il magico suono della vita,
benefica essenza consolatrice 
quale canto di sirena ammaliatrice. 
                Happy Birthday!
                            

                                   Giuseppina Serafino

Commenti

Post popolari in questo blog

Tas’t-Livigno native food

"Lanzarotturus day”

La Festa del Torrone di Cremona

Translate :