Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2020

Il candore delle Alpe di Siusi

Immagine
Non appena si potrà riprendere a viaggiare sarà bello camminare in un paesaggio incontaminato, immersi nel silenzio della natura e della pace assoluta delle Dolomiti . Notevoli sono i benefici in alta quota sul nostro organismo: rafforza le ossa e le articolazioni, riduci i principali rischi vascolari, fa bruciare circa 500 calorie all’ora, rafforza il sistema immunitario e riduce lo stress.   Sono più di 60 i chilometri di sentieri che si possono percorrere con gli sci ai piedi o con le ciaspole. Fra le escursioni  più apprezzate vi è quella che conduce al Rifugio Molignon (2060 m), un percorso di media difficoltà che attraversa l’ Alpe di Siusi e addentrandosi fra alpeggi, rifugi e panorami fantastici su l fondovalle, porta ad una vera oasi di quiete dove riposarsi, ritemprandosi con una cioccolata calda o una fette di torta fragrante. Si può rientrare a valle affittando in loco lo slittino e scivolare per 3 km fino al Rifugio Tirler, poi proseguire a piedi respirando a pieni polmon

Il Natale in Finlandia

Immagine
Bello immaginare il Natale nel regno di Babbo Natale , ovvero nella suggestiva Finlandia.Il pensiero va ai bianchi paesaggi sconfinati illuminati solo dalle stelle o da lanterne di ghiaccio sulle strade che creano un’atmosfera  da regno delle fiabe. Sembra di avvertire il profumo dei biscotti allo zenzero appena sfornati, del vin brulé speziato sorseggiato dinanzi ad un caminetto acceso, guardando magari da una vetrata la neve che scenda lenta e copiosa. Si può sperimentare l’allegria natalizia nei  tradizionali mercatini che si trovano in tutto il paese, in cerca di prodotti artigianali di alta qualità, design finlandese e prelibatezze gastronomiche di stagione. L’inverno in Lapponia inizia a novembre e dura fino a cinque mesi, con temperature rigide che vanno dallo zero a un congelamento intorno a meno 35 gradi. Nei  mesi da gennaio a febbraio, c’è quasi sempre neve nella Finlandia settentrionale mentre nella zona meridionale e centrale, la prima neve cade all’inizio di dicembre e ri

Urban Awards e la mobilità sostenibile

Immagine
La pandemia ha avuto un forte impatto sulla mobilità, dimostrando implicitamente che essa deve essere ripensata e ripianificata. In occasione della 37° Assemblea Nazionale ANCI,  è stato assegnato l’Urban Award, il premio per la mobilità sostenibile, ideato da Viagginbici. com e promosso da Anci, Openjobmetis ed Intesa Sanpaolo. Il primo premio , ovvero un parco bici di 30 mezzi offerto dalle aziende di ANCMA. è andato a Parma , per la campagna tra gusto e 2  ruote. La città Capitale della  cultura 220, si è dimostrata all’avanguardia per incentivare gli spostamenti con la bici, con iniziative   legate all’arte come come PedalARt, o alla sicurezza con “Ciclista illuminato”, Il Comune ha inoltre promosso la campagna “A Parma pedaliamo di gusto”, una comunicazione accattivante che strizza l’occhio ai prodotti tipici del territorio; originali gli slogan “Chi va in bici butta giù la pancetta”, oppure “Fai andare i tuoi prosciutti”. Il  secondo premio è andato al  piccolo comune brindisino

Grado e l’isola dei presepi

Immagine
Grado , definita “Isola del Sole”, è un incantevole borgo del Friuli Venezia Giulia, sospeso fra la laguna e il mare Adriatico. Dal 5 dicembre al 6 gennaio,  si trasformerà magicamente nell’Isola del Natale, riproponendo, strano a dirsi in un periodo particolare come questo, la Rassegna dei presepi, con oltre 200 originali  creazioni. Si metteranno all’opera per tale evento, abili artigiani e semplici appassionati, utilizzando materiali differenti  per  dare vita a mistiche creazioni di varie dimensioni. Esse saranno  disposte en plein air lungo il Porto Mandracchio, all’ingresso del centro storico, dove attraccano le barche dei pescatori e in ogni angolo del castrum, ovvero il cuore antico della cittadina, ma anche fra  i  graziosi calli e campielli. I presepi allestiti con materiali più fragili e preziosi verranno ospitati nel locali del Cinema Cristallo, in viale Dante Alighieri. Oltre che da diversi luoghi della regione sopracitata, le rappresentazioni della natività arriveranno da

Cinque nuovi borghi arancioni

Immagine
Il Touring Club Italiano ha assegnato la Bandiera Arancione a 5 nuovi Comuni, portando a 252 il totale di quelle distribuite in Italia. La sopracitata associazione privata non profit da  126 anni valorizza l’Italia come bene comune, assegnando questo prestigioso riconoscimento a piccoli borghi dell’entroterra italiano. I luoghi insigniti sono: Introd , un piccolo centro ai Piedi del Gran Paradiso, in  provincia di Aosta, a 880 metri di altitudine Da non perdere   il Parc Animalier, un parco faunistico in Località Les Villes –Dessus e la Maison Bruil, un’antica casa rurale diventata Maison de l’alimentation, con l’obiettivo   far conoscere i prodotti tipici e l’evoluzione delle tecniche conservative. Valeggio sul Mincio , (Vr) nell’anfiteatro naturale delle colline moreniche, è sovrastato dal Castello Scaligero ed ha  un vero e proprio tesoro green, ovvero il Parco Giardino Sigurtà.In Trentino Alto Adige, Levico Terme (Tr), in Valsugana,   sulle sponde dell’omonimo lago , incastonato ne

Sognando la Grecia

Immagine
In attesa di tornare a viaggiare è bello precorrere i tempi attingendo informazioni su località meno conosciute della Grecia per documentarsi su come organizzare prossime vacanze in alcuni periodi dell’anno non necessariamente estivi. Pelio risulta essere la famosa  terra  baciata dagli dei , che dista di poco dal porto della città di Volos , sul Golfo Pagasitikos. Secondo la mitologia in questa regione sarebbero vissuti i centauri, le mitiche creature con il la parte del corpo di un uomo e il resto di un  cavallo. Altre graziose località limitrofe sono: Portarià, con pittoresche piazze e chiese di pietra. Makrinitsa con il suo bellissimo panorama sul golfo sopracitato e le case a forme di torre. Tsagarada è un verdissimo borgo dai platani secolari, acque cristalline ed incantevoli dimore. Infine abbiamo Chània, con i tradizionali negozietti e il suo famoso centro sciistico.  Ci si addentra fra fontane di pietra e sentieri con ciottoli, abitazioni di lusso ed hotel a cinque stelle, in

Pola e il calore dell’Istria

Immagine
La città di  P ola nella riviera di Medolino nell’Istria meridionale, è una possibile destinazione in cui potersi ritemprare nei mesi invernali per ritemprarsi dopo il periodo di forzata clausura.  Sono circa 2.300 le ore di sole che rendono questa meta un piacevole rifugio, in strutture diversificate, fra le quali due campeggi aperti  come l’Arena Stoja ed l’Arena Grand Azela  dell’Arena Hospitality Group. La  sopracitata riviera, oltre all’incantevole città di Pola, con la sua storia lunga 3000 anni, comprende località come: Premantura, Banjole, Pjescna uvala, Pomer e Vinkuran. Tante le ricchezze naturali quali il Parco Naturale Kaamenjak, uno dei pochi habitat di specie vegetali e animali, protetto e in via d’estinzione, il Parco-bosco Siana, luogo di ritrovo fin dall’epoca austro-ungarica e il Parco Nazionale delle isole di Brioni, che oltre ad una natura rigogliosa, presentano un vero  museo a cielo aperto. Per quanto riguarda il patrimonio culturale si può ammirare il Parco arch

Borghi e Presepi a Sutrio

Immagine
Cosa c’ è di meglio che pregustare un senso di libertà fra i monti della Carnia, in Friuli Venezia Giulia visitando dal 20 dicembre al 6 gennaio una rassegna en plein air? L’invito viene dall’antico borgo di Sutrio , ai piedi dello Zoncolan, il principale polo sciistico dell’area,  dove da anni viene organizzata la manifestazione Borghi e Presepi. Decine di presepi, principalmente di legno, sono collocati nei cortili, sotto i portici delle e case del centro storico, nelle piazzette, lungo le stradine lastricate di pietra, sui davanzali delle finestre, nelle nicchie dei muri. A fare da corollario ci sono grandi alberi di Natale in legno da riciclo, creati dagli artigiani del paese, luci, corone e composizione natalizie. Un’altra magica cornice è quella del presepe vivente con rappresentazioni dei vari momenti della natività. Il cuore di  Borghi e Presepi è il Presepio di Teno, un vero e proprio capolavoro di perizia artigianale, realizzato nell’arco di 30 anni di lavoro da Gaudenti Str