Sognando la Grecia

In attesa di tornare a viaggiare è bello precorrere i tempi attingendo informazioni su località meno conosciute della Grecia per documentarsi su come organizzare prossime vacanze in alcuni periodi dell’anno non necessariamente estivi. Pelio risulta essere la famosa  terra  baciata dagli dei , che dista di poco dal porto della città di Volos, sul Golfo Pagasitikos. Secondo la mitologia in questa regione sarebbero vissuti i centauri, le mitiche creature con il la parte del corpo di un uomo e il resto di un 
cavallo. Altre graziose località limitrofe sono: Portarià, con pittoresche piazze e chiese di pietra. Makrinitsa con il suo bellissimo panorama sul golfo sopracitato e le case a forme di torre. Tsagarada è un verdissimo borgo dai platani secolari, acque cristalline ed incantevoli dimore. Infine abbiamo Chània, con i tradizionali negozietti e il suo famoso centro sciistico.  Ci si addentra fra fontane di pietra e sentieri con ciottoli, abitazioni di lusso ed hotel a cinque stelle, intorno ai quali serpeggiano profumi 
di cibi prelibati nelle taverne tipiche. Da non sottacere le antiche chiese, custodi di infiniti miracoli. Il Monastero di Taxiarxon a Milies, ristrutturato nel 1764 è famoso per la sua acustica con una particolarità: 48 barattoli rovesciati nascosti nella parte superiore dell’edificio e 5 pozzi collegati fra loro nella parte inferiore. A Kissò si può visitare Santa Marina, Monastero del 1650 in cui si possono ammirare affreschi del pittore Konstanti  con scene dell’ Apocalisse , del Nuovo e Vecchio Testamento. Scendendo dai tanti sentieri, si possono ammirare incantevoli spiagge di sassolini bianchi come 
Choreftò, Ovrios, Agios Ioannis, Papà Nerò, Milopotamos, Fakistra, Damouxari. Una esperienza piacevole è il viaggio sul trenino del Pelio che si dirige verso Ano Lexonia, su un itinerario incantevole fra boschi, con alberi altissimi e sotto 12 ponti. Una destinazione imperdibile  per gli amanti del turismo alternativo è quella che va da Milina a Trikeri, con le tradizionali taverne dove gustare tante specialità di pesce. Un’esperienza davvero di gusto in una Grecia che attende presto che ci si rechi a soggiornare per vacanze veramente appaganti.                  http://www.visitgreece.gr/

                                                       Giuseppina Serafino

Commenti

  1. Un itinerario davvero carino in una parte di Grecia a me sconosciuta! Per quando si tornerà a viaggiare, credo che la Grecia, con la spensieratezza che sempre si percepisce lì, sarà un'ottima soluzione!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Cartoline dalle vacanze

Cicloturisti nelle Terre di Arezzo

Milano Bike challenge 2019