Milano e il Natale degli Alberi





Il 6 dicembre, vigilia della festa del patrono S. Ambrogio, ha preso il via a Milano “Il Natale degli Alberi”, con la solenne accensione dell’Albero del Dono della Coca Cola. Quest’ultimo è un invito a sostenere la Rete Banco Alimentare per ricordare che è importante donare, soprattutto in un anno difficile come questo. Per il quarto anno consecutivo, l’azienda è al fianco del  Banco  con un progetto che consentirà di raccogliere prodotti alimentari per almeno due milioni di pasti. Il progetto degli alberi è nato da un’idea di Marco Balich e donato al Comune di Milano da FondazioneBracco. Sono stati 
accesi tutti i 20 alberi, da piazza del Duomo al quartiere Greco, da piazza XXV Aprile a CytyLife.  Con un messaggio di sostenibilità, il grande albero centrale e i 18 piccoli alberi vivi che lo circondano, verranno ripiantati alla fine del periodo natalizio, creando un’eredità green per il capoluogo meneghino. Centinaia di luci renderanno visibile l’installazione da differenti punti della città, in modo tale da diffondere l’energia propulsiva della metropoli dal “couer in man”. “Il Natale degli Alberi” viene 
 promosso daYesMilano con una campagna di comunicazione per portare Milano a casa di tutti quei visitatori che non potranno vivere l’esperienza del Natale milanese. Un cortometraggio animato descrive uno scambio magico di gioia e bellezza, fra alberi e cittadini: un albero si accende al centro della città e i suoi rami, che si diramano tra i tanti quartieri di Milano, vengono addobbati dai milanesi che donano così una luce alla loro città. Il racconto è affidato all’Agenzia di comunicazione Connexia
lo Studio Bozzetto che ha scritto la storia dell’animazione in Italia e nel mondo. Molto suggestivi i nome di alcuni dei tanti alberi collocati nelle piazze di Milano come fidi baluardi della laboriosità  e della tenacia locale: Albero di luce,  del Dono, del Cambiamento, della Conoscenza, del Vento, del Gioco, delle Stelle, della Musica, di Domani, del Futuro, dei Ghiacci, Abbraccio all’Umanità ecc. “In un momento così delicato e complesso- ha dichiarato Elena Vasco, Segretario generale della Camera di Commercio di Milano-il Natale deve diventare l’occasione
 per rinsaldarci attorno ai valori che da sempre fanno grande Milano: l’operosità e la solidarietà. Per questo abbiamo condiviso l’iniziativa in oggetto, incentrata sul significato dell’albero, che trae energia dal profondo delle radici per diffondere ricchezza intorno a sé. Come abbiamo imparato dall’emergenza che stiamo ancora vivendo, nessuno può farcela da solo e il nostro futuro sta nel costruire relascambio e reciprocità. Come tanti alberi fanno una foresta”.

                                                                          Giuseppina Serafino

 

 

 

 

 

 

 

Commenti

  1. Che bello Giuseppina! Adesso che siamo tornati zona gialla quasi un salto lo faccio nella bella e generosa Milano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà un piacere averti nella nostra Milano "dal coeur in man"!

      Elimina
  2. Molto suggestivi gli alberi di Natale ed encomiabile il progetto per il "banco alimentare". Bellissima iniziativa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meno male che si faccia qualcosa per rendere il Natale una festa non soltanto consumistica.

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Dolcissimo Natale

Viaggio tra i borghi europei più belli

Cartoline dalle vacanze