“Chiacchiere al caminetto”

  

In un periodo di ripiegamento su se stessi, in cui non risulta possibile partire per esplorare il mondo con viaggi ed escursioni, la Compagnia dei cammini ha pensato di “far viaggiare “ con le parole dinanzi ad un caminetto immaginario. Si tratta di un interessante ciclo di incontri online per parlare di itinerari a piedi con guide, scrittori ed artisti per sognare luoghi e tematiche di grande spessore culturale ed ambientalistico. Il primo incontro del 5 gennaio è 


stato incentrato su “L’Aspromonte tra il Sentiero dell’Inglese e la storia dei Greci di Calabria” , in cui la guida Andrea Laurenzano ha incontrato Freedom Pentimalli, uno dei giovani attivisti per la minoranza grecofona in Calabria, nei territori attraversati dal Sentiero dell’Inglese, un cammino fra i più a sud d’Italia. Il 7 gennaio  è  la Mongolia attraverso gli occhi della guida 


Micha Calà ad affascinare con le sue molteplici suggestioni, mentre il 10 gennaio sarà possibile fermarsi nella Campania per conoscere Nando Citarella, musicista, attore, cantante e studioso delle tradizioni popolari, teatrali  e coreutico-musicali mediterranee che ama camminare alla ricerca delle musiche della tradizione popolare del meridione d’Italia fra balli, 


tarantelle e tamorre delle camminate devozionali. Venerdì, 15 gennaio Maurizio Carucci, cantante degli Ex-Otago che vive ormai stabilmente in val Borbera, parlerà della cascinaBarbàn, collettivo di due famiglie che praticano un’agricoltura naturale,  si soffermerà sui valori aggiunti  e della tenacia necessaria per abitare l’Appennino. Lunedì, 18 gennaio sarà la volta di Guido Della Casa che si occupa di Ecologia profonda 


da 40 anni e racconterà come una visione ampia, olistica dei problemi, sia l’unica in grado di salvare la specie. Folco Terzani, il 21 gennaio, parlerà  invece del richiamo di vivere a contatto con la natura nella irta valle dell’Orsigna, una località sull’Appennino Tosco Emiliano, correndo a piedi scalzi, per  avere una vita semplice, legata ai cicli della natura.L’1 febbraio verrà dato spazio a Dacia Maraini, toscana di


nascita ma abruzzese di adozione, che ha scelto Pescasseroli e il Parco Nazionale d’Abruzzo, come base per la propria ispirazione di scrittrice. Giovedì, 4 febbraio Tomas Pirani , guida  e docente presso la Scuola di Interazione Uomo- Animale, incontrerà Roberto Marchesini, filosofo, zoo antropologo parlerà del valore del cammino che promuove l’incontro con le altre specie animali. 


Tutto questo percorso  costituirà un vero  e proprio viaggio a 360 gradi che verrà effettuato metaforicamente “dinanzi ad un caminetto”dalla Compagnia dei Cammini, un’associazione nata nel 2010 per promuovere il turismo responsabile, attraverso esperienze di cammino in Italia e all’estero con guide professioniste: si va dai cammini classici, anche per famiglie o gruppi di bambini, a quelli con gli
 

asinelli, dalla barca a vela con trekking, al cammino profondo “Deep walking”, con esperienze di meditazione camminata e i nuovi Cammini di Pace. Non manca un’attenzione alla salute, poichè durante i trekking si punta alla valorizzazione dell’alimentazione bio e naturale- a base di prodotti locali- e vegetariana, nell’intento di  proiettarsi con impegno in un mondo migliore, a volte anche soltanto con parole che "scaldano" il cuore.
www.cammini.eu    appuntamento h.18,00   Youtube  - Facebook

  Giuseppina Serafino

Commenti

Post popolari in questo blog

Dolcissimo Natale

In bici a Colonia, lungo il Reno

“Il dio degli Incroci. Nessun luogo è senza genio”