In bici a Colonia, lungo il Reno


Il cicloturismo è una forma di vacanza che attira sempre di più poiché è divenuto sinonimo di pieno movimento in piena libertà, immersi in fantastici scenari ambientalistici. Il bici viaggio può essere anche un modo per sostenere la Fiab (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) che si adopera per promuovere la mobilità ciclistica anche in ambito quotidiano. In previsione 


di prossime vacanze un itinerario da percorrere in bici  è quello che affianca il fiume Reno, sia nel tratto svizzero che in quello francese ed olandese per oltre 1200 km da Andermatt a Rotterdam. L’ECF ha inserito l’intero percorso nella rete Eurovelo con il numero 15 , l’unico totalmente certificato dalla federazione europea. Verranno percorsi circa 300 km partendo da Heidelerg per raggiungere Colonia in uno straordinario itinerario che si snoda nel cuore 


dell’Europa, terra di leggende e di grandi testimonianze storiche. 
Questo viaggio offrirà 10 imperdibili opportunità:
- Conoscere Heidelberg per comprendere il motivo per cui molti filosofi l’abbiano scelte per            produrre le loro opere
- la vista dell’imponente cattedrale di Worms
- la piazza di Oppnheim e la degustazione di alcuni pregiati vini delle sue cantine
- il Reno che si incunea fra le colline e la panoramica su Lorelei, teatro di catastrofi fluviali

                                                                    
- i tanti castelli che sovrastano il grande fiume, a guisa di silenziosi guardiani
- utilizzare la teleferica per raggiungere la fortezza sulla sponda opposta a Coblenza
- vedere quel che rimane del ponte di Remagen
- respirare il fascino della musica di Beethoven fra le strade di Bonn
- intravvedere barche, battelli e chiatte mentre si pedala
- visitare la cattedrale di Colonia per ammirare la sua magnificenza.


Worms è la capitale del regno dei Burgundi, indissolubilmente legata alla saga dei Nibelunghi che si cela in ogni angolo della città. Oppenheim, sede del museo della viticoltura, è celebre anche per la Chiesa di santa Caterina, l’edificio gotico più importante nel tratto d’Europa tra Strasburgo e Colonia. Magonza, città in cui Gutenberg impresse i primi volumi, ospita invece uno dei più antichi musei della stampa. Fra una pedalata e l’altra si raggiunge Coblenza, luogo 


in cui la Mosella incontra il Reno, da cui con una comoda teleferica si può dirigersi verso la fortezza di Ehrenbreitstein, a 25 km dista Andernach, in cui si trova il geiser freddo più grande del mondo nel parco omonimo..La città di Remagen è  famosa per il ponte che ha permesso agli alleati di sfondare sul fronte occidentale, da  qui, molto su di giri,  si  arriva a Bonn, celebre 


per la Casa natale di Beethoven. Il traguardo di questa 
intensa pedalata  è Colonia, unica città lungo il Reno che supera il milione di abitanti nel Nord-Reno Westfalia, con una bellissima cattedrale che suggellerà il magico tesoro di  emozioni indimenticabili  in questa appagante vacanza in bicicletta.

                                                                   Giuseppina Serafino

Commenti

Post popolari in questo blog

Dolcissimo Natale

“Il dio degli Incroci. Nessun luogo è senza genio”