Tutto FOOD 2021

            

Tutto il mondo alimentare  si è riunito a Fiera Rho Milano in una sorta di paese del bengodi per ritrovare il piacere del cibo legato alle nuove tecniche di produzione che incrementano le possibilità di fruire di nuove esperienze sensoriali.  Tutto FOOD è la manifestazione in Italia per eccellenza  e l'innovazione nell’agroalimentare  che si  è svolto  in contemporanea con Host Milano e Meat:Tech, evento dedicato alle tecnologie per la lavorazione delle carni e i piatti 

pronti. Oltre al valore aggiunto del brand Italia, un’attenzione particolare è stata rivolta a filiere integrate, territori, agricoltura di precisione, ricerca e tradizione. Sono stati registrati 1421 espositori, di cui 233 esteri, provenienti da 31 paesi, tra i più rappresentati, Francia, Spagna, Grecia, Paesi Bassi, Belgio. Da fuori Europa ci sono state interessanti presenze dal Medioriente, Nord e Sud America (Usa, Perù, Uruguay)n ed anche Indonesia.  


Sono stati organizzati circa 100 eventi, a coronamento del programma Road TuttoFood che, anche durante il lockdown, ha mantenuto attivo il contatto con le filiere mediante un calendario di  20 appuntamenti online. Un occhio di riguardo  alla creatività e al gusto nella Academy organizzata con APCI-Associazione Professionale Cuochi italiani, e nell’Enoteca UIV di TUTTOWINE, a cura di Unione italiana Vini. Un appuntamento di grande rilievo è stato la 


Milano Restaurant Week, promossa da Milano& Partners con Camera di Commercio di Milano Monza Brianza LodiConfcommercio Milano e Nexi, per valorizzare il mondo della ristorazione milanese. Questa iniziativa ha promosso la varietà gastronomica offrendo la possibilità di scoprire l’essenza dei suoi quartieri con menù  degustazione a prezzi speciali. Si sono rivelati particolarmente coinvolgenti  a Tutto Food i temi affrontati : dall’attenzione al salutismo, 


all’esigenza di mettere “salute” nel carrello , infatti il benessere non viene ritenuto sufficiente, l’obiettivo è lo stile di vita. ASSICA ha presentato la ricerca su consumo dei salumi in Italia: dall’impatto delle produzioni tutelate DOP e IGP all’andamento dei prezzi, dal ruolo delle promozioni ad un focus su come si orientano gli acquisti e come cambia l’offerta dei punti  vendita .Si è voluto indagare  su ciò che attiene ai servizi di consegna a domicilio che hanno  


beneficiato della recente congiuntura, domandandosi quale sia il loro futuro ora che si stanno instaurando nuove abitudini, cosa si aspettino i clienti finali dalle piattaforme delivery e che impatto avrà il cosiddetto quick commerce sul settore. 
Il tema trasversale della sostenibilità è stato affrontato nell’incontro “La sostenibilità sullo scaffale: a che punto siamo”, che ha voluto approfondire le opportunità di innovazione e nuova relazione con il cliente, il territorio, la 


comunità; un invito a ripensare assortimenti, prodotti, packaging, logistica, gestione degli sprechi.Il folto pubblico , costituito da addetti ai lavori ma anche da semplici appassionati, ha dimostrato di gradire notevolmente questa interazione a 360  gradi con il mondo del cibo, considerando le frequenti possibilità di esplorare con il gusto le novità presentate. Prossima edizione di
Tutto Food nel 2023 e tanti “non vedono l’ora”.

                                                                                  Giuseppina Serafino

Commenti

  1. Personalmente amo moltissimo le fiere a tema "food". Peccato non avere l'occasione di visitare questa fiera a Milano. Credo infatti che permetta non soltanto di avvicinarsi alla grandissima varietà di cibo ma anche di valorizzarlo attraverso la sua conoscenza.
    Maria Domenica

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Dolcissimo Natale

In bici a Colonia, lungo il Reno

“Il dio degli Incroci. Nessun luogo è senza genio”